Verniciare ukulele?

Aloha Forum Hospital Verniciare ukulele?

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 16 totali)
  • Autore
    Post
  • #14135
    Inanis
    Membro

    Ciao a tutti, volevo chiedere, magari a chi avesse già avuto l'esperienza di farlo, se sia possibile verniciare o comunque in qualche modo colorare un ukulele senza rovinarlo. Dubito che carteggiarlo sia una cosa fattibile senza rovinarlo pesantemente, visto quanto è fine il legno, quindi pensavo di usare delle bombolette e applicare dello spray fissante, ma così danneggio lo strumento o posso farlo tranquillamente? E se lo rovino, in che modo potrei darci del colore evitando danni?

    Grazie in anticipo.

    #24702
    Anonimo
    Ospite

    Guarda, io ora non so il modello di ukulele che hai, però posso dirti che se ha una finitura gloss (lucida) ti converebbe togliere un leggero strato di vernice senza arrivare al legno in modo da far fissare per bene la vernice posticcia, mentre se è con una finitura opaca vacci giù di vernice senza problemi poi passaci uno strato di trasparente fissante. Ovviamente se hai un ukulele da poco è fattibile ma se vuoi riverniciarti un ukulele da 200 euro o più te lo sconsiglierei.

    #24703
    Inanis
    Membro

    Il mio modello è uno Stagg US20, onestamente non so che finitura abbia (non ho grande esperienza in questo campo), però, da quel che mi hai detto, direi che così a occhio ha una finitura opaca (lucido non è, quindi…), ma se dirti il modello aiuta, ecco che te l'ho detto. Più che altro mi era venuto il dubbio che passare la vernice così brutalmente non attaccasse, insomma, penso che carteggiare il legno sia prima necessario per ogni cosa, no? Ovviamente questo è escluso però per l'ukulele, visto il legno troppo fine, solo che se vado a sprecare vernice che poi non rimane su e fa un miscuglio orrendo di colori, a questo punto eviterei…

    Quel modello è economico, direi, l'ho pagato 28 euro, anche se credo che in generale stia su poco iù della trentina, però ci terrei comunque a non rovinarlo, per questo chiedo se c'è qualche modo relativamente sicuro di colorarlo.

    #24704
    Anonimo
    Ospite

    Allora ti consiglio di personalizzarlo con un disegno fatto a pennarello indelebile (ovviamente prima realizzato a matita) e poi preservarlo con due leggeri strati di vernice trasparente opaca. Tanto se la finitura non è lucida sarà facile disegnarci sopra. Io ho fatto così ed è tutto apposto.

    #24705
    Inanis
    Membro

    Eh, ma io vorrei cambiarlo di colore proprio… Non mi piace così al naturale, perlomeno per tenere una tonalità simile alla vernice che c'è ora pensavo di metterci uno strato di vernice blu scuro… È una cosa fattibile?

    #24706
    Anonimo
    Ospite

    Beh… comprometteresti il suono a metterci una manata di vernice globalmente, però dai con uno stagg di quel tipo faresti poco male. Devi però stare attenta a non prendere ponte e manico con la vernice.

    #24710
    Stonehand
    Membro

    Puoi fare quel che vuoi, se sai quello che fai. Magari ilPenna ti può dare qualche consiglio più intelligente di questo.

    #24713
    Anonimo
    Ospite

    Ciao Inanis,

    riverniciare l'ukulele, se non ci tieni più di tanto alla qualità del suono lo puoi fare tranquillamente….ma con un pò di attenzione. Tipo, per far attaccare bene la vernice che gli metterai dovrai carteggiare tutto l'ukulele! Non aver paura dello spessore del legno tanto userai la carta abrasiva dalla 400, passando per la 600, poi la 800 e se vuoi la 1000. (i numeri sono la gradazione del potere abrasivo della carta, più grande è il numero più fine è la carta).

    Tolta tutta la vernice, devi incominciare a dare le 5/6/8 mani di vernice. (Bomboletta, brutta vernice ma è l'unica soluzione semplice). Prima mano, (spruzzando la lontano senza fare gocce  senza mai fermarti in un punto sullo strumento e senza mai cominciare la spruzzata sullo strumento). Lasci asciugare e poi carteggi partendo dalla 600 fino alla 800 togliendo tutte le colature o le imperfezioni. Seconda mano, stessa solfa….Terza lo stesso….Quando il risultato di sembra buono, carteggi solo con la 1000 e come finale una carteggiata di 1200 ad acqua e poi magari una passata di polish per lucidare…sarà lunga ma ti darà soddisfazioni 🙂

    @Galactico: Le verniciature opache e lucide possono avere lo stesso spessore, cambia solo un brillantante che c'è dentro alla vernice e la lucidatura finale. Gli strumenti belli hanno poca vernice per far risaltare il colore (acustico) del suono. La vernice è uno strato più o meno gommoso che impedisce al legno di vibrare tranquillamente ma lo salvaguarda dalle interperie e dai cambiamenti di umidità.

    #24716
    Stonehand
    Membro

    Senti Valerio, e della gommalacca che mi dici?  io ho fatto degli esperimenti con uno strumento ma non è venuto molto bene, forse era il tipo di gommalacca non adatto o proprio io che ho sbagliato qualcosa.red

     

    Comunque, a titolo di curiosità, ecco quel che cabì intende per “rivernicare uno strumento”sticazzi: http://www.cabiarte.com/wordpress/?page_id=25&g2_itemId=476

    #24721
    Anonimo
    Ospite

    La gommalacca è una verniciatura meravigliosa…

    Lunga, difficile ma stupenda…

    E' veramente cristallina quando è asciutta, perciò ridà tutte le vibrazione del legno..

    Per dar la gommalacca bisogna usare una serie di tamponi di lino (perchè non lasciano i pelucchi) e far una serie di diluizioni con alcool etilico (se non rosa è meglio) al 98% fino ad arrivare all'alcool puro.

    Un mio strumento che ho verniciato a gommalacca credo di avergli dato 25 mani!!!

    Se hai intenzione di gommalaccare qualcosa dimmi che ti passo qualche tutolial…ma fidati, è durissima!!!!

    Pensa che una volta, avevo quasi terminato tutto e per un movimento sbagliato con il tampone (troppa pressione) dopo almeno una 20ina di mani, ho dovuto carteggiare tutto e ricominciare!!!puke

    #24722
    marsalis
    Membro

    io ho fatto delle verniciature a gommalacca ma è tutta un'altra storia. non si spruzza ne si usa il pennello ma si va a tampone di lino. richiede diverse mani e bisogna far passare almeno un giorno tra una e l'altra e man mano che prende spessore bisogna farla assestare anche una settimana diluendo con maggiore percentuale di alcol la vernice successiva.

    il legno deve essere ben levigato con carta molto sottile e se è di tipo particolarmente poroso occorre prima un trattamento con una polvere a base di pomice…

    richiede una certa manualità, tanta pazienza e nessuna fretta!

    #24723
    marsalis
    Membro

    il penna non avevo ancora letto il tuo post e ho ripetuto un po di cose gia scritte da te.

    questo conferma che il sistema è uno e solo uno!

    #24725
    Ross
    Membro

    benvenuto inanis che bella la gommalacca io la devo provarehand

    #24726
    marsalis
    Membro

    puoi fare pratica su un pezzo di multistratto… comunque ci sono tante guide in rete.

    io l'ho adoperata in fase di restauro di una vecchia chitarra elettrica del 62 e il risultato è meraviglioso!

    #24727
    Stonehand
    Membro

    ilPenna ha scritto:

    Se hai intenzione di gommalaccare qualcosa dimmi che ti passo qualche tutolial…ma fidati, è durissima!!!!

    Be' visto che fino a novembre non suonerò più la chitarra m'era venuto in mente che potevo scartavetrarla e hommalaccarla, perchè la vernice che c'è adesso fa muovere poco il legno. Però sto anche cercando di convincere Cabì a dipingermela stile fluwer powertooth

    Però la gommalacca potrebbe essere anche l'idea per un bell'articolo…embarassed

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 16 totali)
  • Il forum ‘Hospital’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.