Quale ampli per l’uke elettrico?

Aloha Forum Uke 360° Quale ampli per l’uke elettrico?

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 22 totali)
  • Autore
    Post
  • #14178
    harrycaul
    Membro

    Ciao a tutti!!!!                                                                                                                        Sono da qualche giorno felice possessore di un RISA Uke Solid Tenor, e vorrei                       prendere un ampli. Sono molto impressionato dalle caratteristiche dello ZT lunchbox acoustic, ma non sono riuscito a trovarne uno da provare. Qualcuno lo conosce? Che ne pensate? Altri ampli da considerare (la compattezza e portabilità sono un requisito essenziale)?                                           Grazie e buona musica a tutti.

    Gianluca @harrycaul

    #25145
    Ross
    Membro

    io con il mandobird uso il classico fender ma ho visto e sentito in microcube e a giorni dovrei riuscire anche a provarlo

    per quanto riguarda la portabilità be direi che funziona anche a batteria è molto dotato effetti e altro il prezzo contenutissimo 90 eurini

    certo il modello che stai proponendo sembra una bomba ho letto molte recensioni favorevoli ma il prezzo non è economicissimo

    feature=player_embedded

    #25148
    vitt
    Membro
    #25150
    Stonehand
    Membro

    gianluca ha scritto:

    Ciao a tutti!!!!                                                                                                                        Sono da qualche giorno felice possessore di un RISA Uke Solid Tenor, e vorrei                       prendere un ampli. Sono molto impressionato dalle caratteristiche dello ZT lunchbox acoustic, ma non sono riuscito a trovarne uno da provare. Qualcuno lo conosce? Che ne pensate? Altri ampli da considerare (la compattezza e portabilità sono un requisito essenziale)?                                           Grazie e buona musica a tutti.

    Gianluca @harrycaul

    Il ZT Lunchbox Acoustic è uno splendido amplificatore, ma il tuo ukulele non è acustico, è solid body.

    In quella fascia di prezzo (4/500) euro puoi trovare davvero qualunque cosa. Non hai bisogno di consigli, vai in un negozio e compra quello che ti ispira di più.

    #25154
    harrycaul
    Membro

    Saggia riflessione, Stonehand, in effetti il RISA non è acustico, ma sto considerando lo ZT Acoustic anche per i due ingressi presenti, mic e instr, che lo rendono più versatile. Inoltre mi serve sul lavoro una cassa da playback piccola e molto potente (la mia schiena non sopporta più il vecchio ampli per basso che finora uso alla bisogna), e in questo senso lo ZT pare non avere rivali. Come suonerà il Lunchbox con il RISA Solid? Mi sembra di leggere già le vs risposte: finchè non provi non saprai………frownfrownfrown

    #25156
    Stonehand
    Membro

    Allora quello che ti serve è il Roland Cube Street. Ha tutto quello che vuoi, più l'amp modeling e la garanzia di qualità Roland. E' un po' più grande dello ZT ma costa 200 euro in menosticazzi

    #25157

    io non capisco molto, perché mi sono appena informato per la batteria…. ma credo stiate parlando di due cose moooooolto differenti: un output da 200w di picco vs. un output di 2×2,5w…. o mi sbaglio?

     

    non so esattamente che caratteristiche vuoi che abbia il tuo ampli, posso dirti però che quando mi sono informato per la batteria di mio figlio e chiedevo di potere amplificare anche l'ukulele ed eventualmente dell'altro, mi hanno fatto vedere una cassa con 6 ingressi più due di microfono, provata con una chitarra acustica (un gioiellino washburn in radica) e poi su una tastiera, mi pare 200w (o forse 150w?) per 350 euro. Vero è che non era così piccolo come il ZT! ma a me sembrava comunque non esagerato… se vuoi mi informo in negozio (però devi avere pazienza, riapre lunedì quando io sono in ungheria, e rientro venerdì)

    #25162
    harrycaul
    Membro

    In effetti, Calcatreppola, hai messo il dito nella piaga. Il Cube Street è molto completo, ma i suoi 5W sono pochini per un playback in situazioni rumorose. Se ti puoi informare sull'ampli di cui parli te ne sono grato smile

    #25163

    sarà fatto 🙂

    #25164
    Stonehand
    Membro

    Non avevo capito che servisse una enorme potenza di fuoco. Ma 200W sono non sono eccessivi? amplificatori di questa potenza difficilmente suonano bene a basso volume e l'esercizio in casa non darebbe molte soddisfazioni…inoltre gli amplificatori studiati per gli strumenti acustici danno il meglio di se' con gli strumenti acustici e con i sold-body sono sprecati.

    Secondo me la Roland/Boss ha il migliore rapporto qualità/prezzo in assoluto, almeno per quanto riguarda i solid-state, quindi prima di buttarmi sul ZT una occhiata al catalogo Roland ce la darei sia nella serie Cube che in quella AC.

    #25166

    stonehand, quello che ho visto io riesce a suonare molto bene anche a basso volume, e io l'ho chiesto proprioper suonare anche in casa. Infatti ha dell'incredibile, per me, soprattutto a quel prezzo… è vero che non non so come può rendere con un solidbody, magari chiedo che mi faccia sentire con una elettrica il liutaio.

    #25167
    Stonehand
    Membro

    Quello che hai visto, calcatreppola, è probabilmente un mini PA portatile. Se ne trovano anche a prezzo inferiore e, naturalmente, a prezzo molto superiore.

    Non so se è la cosa di cui stiamo parlando qui, ma se lo è va benissimo. Fermo restando che ad un sistema PA da 3/400 euro non si può ovviamente chiedere più di tanto.

    #25169

    eccomi!

     

    era aperto hand

    quello che ho visto allora era un SR jam200 scontato perché usato…. oggi mi ha mostrato il nuovo jam100, con case in legno. Ho rivisto i dettagli, da cui si capisce che non ne mastico abbastanza:

    6 uscite: due che hanno sia jack, sia mic più un'altra stereo utilizzabile in mono, tutti e tre con effetti; poi due uscite stereo per le basi o altro con tre comandi, poi una uscita che non mi ricordo più quale è brb (tipo che lìsi attacca un altro mizer e si continua? possibile?)

     

    la qualità di questo monitor è decisamente buona ma nasce per acustica, secondo il liutaio per una chitarra elettrica l'uscita è troppo piatta, mentre può andare bene per il basso. Se si vuole mettere una elettrica l'uomo suggerisce un preampli.

    il modello si vede qui (http://www.sr-tech.net/index.php?page=shop.product_details&flypage=shop.flypage&product_id=110&category_id=6&manufacturer_id=0&option=com_virtuemart&Itemid=4). oggi quello in moquette è fuori produzione, si trova praticamente solo quello in legno. Peso come da scheda 11 kg, il doppio dell'altro ma mi sembra ancora leggero e prestazioni molto diverse… ah il prezzo: a udine 410, in giro 450 circa, 399 da luckymusic.

    Se vuoi più potenza si sale di prezzo da paVura… ma lo dico perché  non ci capisco niente. So solo che quando l'ho sentito mi è piaciuto veramente tanto.

     

    adesso mi dite cosa vuole dire PA? l'ho letto da qualche parte ma non mi ricordo più, scussate l'ignoranza

     

    grazie

     

    PS poi ci fai sapere cosa prendi e come suona??? e carichi un video?

    #25173
    Stonehand
    Membro

    Un PA è l'insieme costituito da mixer, amplificatore e speaker (compresi i monitor, quando necessario). Negli ultimi anni i PA System sono diventati accessibili praticamente a tutti e sono disponibili anche in dimensioni minime. Qualunque locale, anche il più scalcagnato può ora permettersi un PA System ed è questa una delle ragioni per la quale sempre più professionisti si affidano ad amplificatori combo di potenza anche bassissima: un grande wattaggio in uscita è ridondante, dal momento che l'ampli va nel mixer e dopo nel resto dell'impianto tramite il quale, magari, da Abbiategrasso ti sentono anche a Buenos Aires.

    In fondo, a pensarci bene, Giuliano si può prendere un bell'amplificatore combo sotto i 20 watt per l'ukulele ed un mini PA come questo: http://www.strumentimusicali.net/product_info.php/cPath/35_190/products_id/10285/dj-tech-cube-201-sistema-di-amplificazione-2.1-280w.html per il lavoro, riuscendo sempre a risparmiare sull'idea iniziale dell'ampli ZTsticazzi

     

    Per quanto riguarda gli SR, li conosco di fama ma non ho mai avuto il piacere di provarne uno.

    Nel Jam 100 comunque, le uscite sono due, quella bilanciata Cannon (il tipico connettore dei microfoni) e quella stereo RCA (i connettori degli Hi Fi, per intenderci) da mandare ad un registratore. I canali di ingresso sono quattro i primi due possono accettare un segnale di linea o microfonico con Phantom Power (l'alimentazione “speciale” dei microfoni a condensatore), mentre il terzo dovrebbe potere accettare il segnale direttamente dalla chitarra attivo o passivo. Il quarto canale è per ingresso stereo di linea RCA. Esiste un riverbero e l'equalizzazione e di tipo parametrico. Il Jam 100 è un entry level, cioè il prodotto di fascia più bassa della casa e si trova intorno ai 500 euro, magari anche un po' meno.

    Bisogna dire che gli amplificatori per strumenti acustici sono un po' particolari ed usarli con strumenti diversi non è solo questione di potenza di ingresso: sono studiati per poter combattere con il feedback, per esaltare un certo tipo di frequenze e tante altre cose che sarebbe lungo elencare. Secondo me vanno presi in considerazione solo se si ha intenzione di usarli con strumenti dotati di cassa acustica. Escluso anche l'uso con la voce.

    Naturalmente ognuno è libero di sperimentare come vuole, con i suoi soldi.tooth

    #25174

    mmmh, grazie per la risposta… adesso non capisco la differenza tra monitor e cassa, ma complessivamente la cosa è più chiara.

    Mi sembra sensato quello che scrivi.

    sul jam100, posso dirti comunque che è fantastico per quel prezzo… e ribadire che anche il negoziante ha spiegato che per una chitarra elettrica richiede qualcosa prima. La chitarra acustica ci suona veramente bene, ma anche la tastiera elettrica.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 22 totali)
  • Il forum ‘Uke 360°’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.