Prima grande paranoia di un nuovo utente.

Aloha Forum Uke 360° Prima grande paranoia di un nuovo utente.

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 23 totali)
  • Autore
    Post
  • #14205
    giacomo
    Membro

    Come da titolo, sono nuovo, mi chiamo Giacomo, suono l'ukulele da non molto e vi saluto tutti.

    Chiedo il vostro aiuto: sto per procedere nell'acquisto di un tenore amplificato e la mia scelta, basata più che altro su fattori economici, si è ridotta a due esemplari:

     

    1- MAHIMAI TENOR 87M MATT

    2- ANUENUE PAPA III MAHOGANY

     

    So che il primo è solid mentre il secondo no, ma sapreste per caso darmi qualche indicazione a livello prettamente del suono?

    In breve, quale dei due mi consigliereste?

    #25359
    Ross
    Membro

    ribenvenuto love… raccontaci qualcosina in più di te ..che musica ti piace? come sei venuto in contatto con l'ukulele?…di dove sei?…

    ed ora…apriamo le danze …ma d'altra parte lo hai chiesto tutongue io voto per il mahimahi tenor ne abbiamo uno in casa anche se non amplificato e come partenza direi veramente già ad un gran buon livello

    #25360

    qui si parla bene dell' anuenue concert

     

    quando l'ho provato mi è piaciuto, ma non ho sentito l'amplificazione. però il feeling con l'anuenue è stato veramente buono…

    Hai pensato anche all'elettrico tipo risa  (o, più economico, eleuke?)

    #25361
    giacomo
    Membro

    grazie per le risposte e per il benvenuto.

    allora, calcatreppola, l'anuenue ho avuto anch'io la possibilità di provarlo e mi è sembrato uno strumento decisamente valido, solo che poi girovagando su mercatino, ho trovato questo mahimahi 87M matt che mi attira e quindi è scattata l'indecisione.

     

    per quanto riguarda gli elettrici li lascerei perdere per il momento, in quanto non rientrano molto nei miei canoni di gusto 🙂

    #25364
    Anonimo
    Ospite

    la cosa migliore come sempre, Giacomo, sarebbe provare gli strumenti ma purtroppo non è sempre possibile..

    io come consiglio generale ti direi, scegli “sempre” un solid (legno massello)…

    ciao e benvenuto!

    #25365
    Anonimo
    Ospite

    Benvenuto! 

    Da possessore di un soprano 7G non posso che consigliarti il mahimahi, sono degli ottimi strumenti, ottimo rapporto qualità/prezzo, e poi è un all solid, il suono col tempo non fa che migliorare, questo per quanto riguarda il lato acustico della question, per quello elettrico non saprei…

    un alternativa potrebbe essere un fluke, ottimo in acustico e ottimo anche in elettrico.

      

    #25373
    Frittola
    Partecipante

    io amo gli anuenué, ma le mie tasche ahimé mi tengono lontano dall'acquistare quello vintage all solid che sa tanto di figo.

     

    però il mahimahi (ho il willow) è un'altra cosa, certo ho due taglie diverse, il primo è mogano ply il secondo è in cedro e salice, quindi è chiaro che c'è differenza, ma nel dubbio scegli il mahimahi.

     

    (sigh non diventerò mai endorser anuenué, sono troppo onesto  :D)

    #25380

    Dovrebbero essere buoni ukulele entrambi, ma io sceglierei senza dubbio il mahimahi che mi attizza anche me !

    #25402
    ruttolomeo
    Membro

    io ho l'87G, tenore in mogano solid non amplificato, e mi trovo benissimo, sceglierei sicuramente il mahimahi!

    #25427
    PumP
    Membro

    io punterei sempre sul solid, ma devo -sinceramente- dire che l'anuenue mahogany non l'ho mai provato, anzi mi sà che di anuenuè ho provato solo quello di frittola, damn.

    #25440
    Frittola
    Partecipante

    oooooh yeeees, ed era o non era una delizia al tatto, dal suono corposo e con una figata di look?

     

    senza contare che il frittola succitato è anche un gran pezzo di bell'uomo 😛

    #25457

    toothtoothtoothshout

    #25488
    PumP
    Membro

    ahahahah quoto quoto tutto vero quanto dico fritt, erano pure tanto carini gli omiiini love

    #25515
    Alice
    Membro

    Perfetto, sfrutterò un argomento già pubblicato per i miei comodi:-)

    Oltre alle prime grandi paranoie di Giacomo io ne avrei un altro paio, che provvedo ad illustrarvi:

    Paranoia n°1: Ma voi l'ukulele, lo suonate sempre e solo a mani nude???

    Ammetto che il suono dell'ukulele strimpellato o pizzicato è bellissimo e molto dolce, solo che dopo un po' che suono vado incontro a sfaldature di unghie e doloretti al letto delle unghie, soprattutto nelle pennate in ritorno (cioé quelle dal basso verso l'alto)! Che stratagemmi usate voi? Se prendo un plettro dite che è proprio un peccato mortale?

    Paranoia n°2: Le corde, esistono solo in plastica?

    Sono andata in un negozio di strumenti molto fornito per chitarre ma del tutto sguarnito per gli ukulele, mi hanno spiegato che per i nostri strumentini esiste solo la classica plastica… Ma non è possibile, come riuscite a ricavare quei bellissimi suoni che ho sentito nei video solo con la plastica? Da chi vi rifornite?

    Paranoia n°3: Mi ricompro l'ukulele!!!

    Ebbene sì, appena racimolerò un 150€ credo proprio che il mio caro amico azzurro andrà in pensione, non ne posso più di quel DO inaccordabile e dei ponticelli che vibrano come trattori se ci fai un accordo sopra… Quindi mi aspetto tanti bei consigli da voi non appena inizierò a guardare nel vostro mercatino, tanto qua in zona non trovo assolutamente nienteboh

     

    Ringrazio quanti risponderanno ai miei accorati appelli, bye bye a prestissimo spero!

    #25516
    Stonehand
    Membro

    Alice ha scritto:

    Che stratagemmi usate voi? Se prendo un plettro dite che è proprio un peccato mortale?

    Non è questione di stratagemmi, è questione di tecnica oppure di scelte. Ogni strumento musicale, quindi anche l'ukulele, è solo un oggetto che puoi imparare ad usare nel modo convenzionale o in un tuo modo personale. Se credi che col plettro otterrai risultati migliori allora usalo pure. Non dipende da noi, ma da te.

     

    Alice ha scritto:

    Paranoia n°2: Le corde, esistono solo in plastica?

    più che plastica lo chiamerei nylon. Sì gli ukulele usano solo questo tipo di corda, a parte il budello per i puristi. Di corde ce ne sono di tante marche, puoi trovare a proposito degli ottimi articoli scritti da Jontom, sul suo blog, ed anche qualcosa scritto da me sul mio sito. Le migliori corde sono le Aquila e le Worth, ma io non disdegnerei neppure le Hilo che son state capaci di ridar vita ad un ukulele che credevo morto e qualche GHS. Le corde di un certo “valore”, però, non le trovi in negizio, ti toccherà ordinarle via internet.

     

    Alice ha scritto:

    Paranoia n°3: Mi ricompro l'ukulele!!!

    .. Quindi mi aspetto tanti bei consigli da voi non appena inizierò a guardare nel vostro mercatino, tanto qua in zona non trovo assolutamente nienteboh

     

    Hai dato una occhiata in giro? non siamo le persone migliori per dare consigli: ognuno dice la sua che è sempre ed inesorabilmente diversa da quella che dicono gli altri, segno che ci sono molteplici verità, oppure che non siamo tanto esperti e diciamo le cose un po' a vanvera a vanverasticazzi. Il mio consiglio è, quindi, di continuare a guardare in giro, ascoltare, leggere e quando sarai un po' più esperta di decidere da sola. Intanto cambia le corde, per il tuo ukulele azzurro credo che le Aquila siano le più adatte.

     

    ciao


Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 23 totali)
  • Il forum ‘Uke 360°’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.