Presentazione, prima richiesta e … ukulele strani !!!

Aloha Forum Uke 360° Presentazione, prima richiesta e … ukulele strani !!!

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 30 totali)
  • Autore
    Post
  • #25278
    Anonimo
    Ospite

    benvenuto

    #25287
    tanaka
    Partecipante

    Piccola recensione dell'uke appena arrivato:

    Scatola, aperta, custodia, aperta…

    Ukulele Ukeit by Eko (e' scritto anche sulla scatola!)

    La verniciatura e' pietosa… ha piu' di qualche 'goccia' in giro ed e' abbastanza sbavata nei (pochi) punti dove si doveva prestare attenzione (vicino al capotasto, vicino alla tastiera).

    Il legno della tastiera da l'impressione di legnaccio da imballaggio, ha pure piu' di un punto in cui s'e' staccata qualche scheggia (prima della verniciatura).

    Il ponte e' dello stesso legno della tastiera, inoltre non ha i fori passanti per 'annodare' le corde (come sulla chitarra classica) ma una specie di scanalatura in cui incastrare la corda a cui e' stato fatto un nodo in fondo (una specia di 'pallino' artigianale) … una soluzione che mi da poca fiducia sulla tenuta dell'accordatura…

    va beh, sono peccatucci veniali per uno strumento economico (diciamo che chi e' abituato a strumenti a corda di altra qualità, puo' rimanere un po' deluso… personalmente trovo i basi Eko, pur se economici, di qualità decisamente migliore)… comunque, iniziamo ad accordare il G… ci provo per una mezz'oretta (tanto la cena ci mette un po' a cuocere) ma senza risultato… si scorda a vista d'occhio (un semitono in meno di un secondo, si vede ad occhio sull'accordatore cromatico)… mi arrendo su un F# calante e passo alla corda di C, un paio di giri di pirolo (l'uke era scordatissimo, le corde quasi picchiavano sulla tastiera) e …

     

    TRAACK O__o

     

    S'e' scollato il ponte dalla sua sede… come da foto allegata, il ponte non era incollato per tutta la sua superficie e probabilmente e' stato (mal)fissato alla cassa immediatamente dopo la verniciatura (la vernice faceva piu' tenuta che la colla… O__o )

    Evvai, il mio primo accordo e' ancora lontano… mail al servizio clienti e vediamo cosa succederà…

    #25289
    Ross
    Membro

    giuro il mio arrow era meglio e ancora lo usano i ragazzetti per provarebrb passa di mano in mano come una palla da basket sticazzi e ancora reggetongue

    #25297
    Frittola
    Partecipante

    io son tornato tardi e non ho seguito questo topic altrimenti come entry level ti avrei consigliato l'ottimo GW, comprato su ebay di fabbricazione cinese che con le corde acquila ha delle prestazioni eccellenti rispetto ai vari mahalo et similia.

     

    sorry per l'intempestività

    #25298

    esiste anche la sfiga, eh…voglio dire che nei prodotti economici ma discreti pure si trova il pezzo nato ultramale. Fa inc@zzare, ma succede.

    peraltro al tuo posto, proprio perché abituato a strumenti migliori, avrei investito subito un po' di più (come ho fatto io nella mia vita musicale con soddisfazione ukulelika).

    tieni duro col servizio clienti!

    a me dopo un mese hanno abbandonato delle cuffie Shure da 75 euro… sono livido di rabbia!

    #25300
    tanaka
    Partecipante

    @Calcatreppola: sono stato abbastanza dubbioso anche io sul fatto di prendere qualcosa di meglio (essendo abituato a tutt'altra qualità)… ma poi ho pensato che ho ancora a casa la mia prima chitarra classica (>50.000 lire quasi 20 anni fa), che per un certo periodo e' stata accordata con solo 4 corde enormi per 'sperimentare' il basso… e' di compensato, ma verniciato BENE e regge benissimo i 20 anni di maltrattamenti… sinceramente da un uke economico (ma che cmq costa quasi come la mia chitarra, considerando l'inflazione) mi aspettavo ALMENO una verniciatura alla pari… mi aspettavo del compensato, ma non una tastiera scheggiata e verniciata sopra, meccaniche economiche ma infilate in un buco dello stesso diametro (invece il buco e' almeno il doppio, poi coperto con un coperchietto di plastica)  …anche non si fosse rotto il ponte (che e' sfiga), questo uke è fatto proprio col culo (scusate il francesismo)

    Capisco uno strumento economico nei materiali (quindi con poco volume e con un suono pietoso), tanto mi serve per studiarci… NON capisco invece strumenti cosi' imprecisi… questo eko e' un soprammobile, non uno strumento musicale…

    Comunque ho appena parlato col servizio clienti che e' stato precisissimo. Mi autorizzano sia il difetto di fabbricazione che il reso dello strumento (diritto di recesso per acquisti telematici)…

    Ora ho di fronte due strade:

    1. Restituisco il baracchino, il tutto mi sara' costato come pizza e birra, e cerco qualcosa di piu' decente (assolutamente provandolo prima)

    2. Prendo atto dei soldi spesi (il tutto mi sara' costato come pizza e birra in due), do in mano il carabattolo all'amico falegname e vediamo di trovare un sistema di fissare il ponte (fosse anche di doverlo avvitare al top)

    Consigli?

    #25302
    Ross
    Membro

    trova qualcosa di veramente decente

    tieni presente che uno strumento dignitoso è sempre rivendibile una cosa così se va bene finisce sopra ad un mobile e che settimanalmente ti tocca spolverare

    non ti dico di guardare l'usato qui sul forum anche perchè l'ohana proposto forse non rientra in quello che pensavi di investire ma se poi ci ripensi bè quello è veramente un bell'oggettolove

    #25303
    Anonimo
    Ospite

    quoto ross

    #25314

    anch'io quoto ross…

    #25327
    Frittola
    Partecipante

    quoto ross perché quell'ohana è veramente uno strumento potente.

     

    http://cgi.ebay.it/UKULELE-SOPRANO-CON-CORDE-IN-NYLON-NERO-e-BORSA-INCLUSA-/350489519208?pt=Archi_e_Strumenti_a_Corda&hash=item519acda468

     

    questo invece è il mio primo ukulele e con le corde aquila ha spiccato letteralmente il volo.

    Grezzo, verniciato opaco, fabbricazione cinese ma un ottimo compensato di mogano.

    la borsa scozzese è una favola oltre che comodissima, ma non è imbottita

     

    ottimo affare, mi sembra che il negozio stia a napoli.

    Suppongo che se ti fai un giro nella tua città lo trovi, i negozi di musica medioseri che non siano Ricordi, se hanno un ukulele 6 su 10 hanno questo ottimo strumento di fabbricazione cinese.   😀

    #25329
    Anonimo
    Ospite

    hai dato un'occhiata agli ukulele Fender? Il più economico mi sembra si aggiri intorno agli 80 Euro

    #25330
    tanaka
    Partecipante

    …eccomi di nuovo…

    Accettato la sostituzione in DOA, sono in attesa dell'arrivo del 'nuovo' ukulele…

    Nel caso col primo sia stata una sfiga, provvederò a dargli una sistemata… se dovesse rompersi anche questo, vedrò di modifcarlo e renderlo quantomeno piu' robusto…

     

    Grazie comunque per i consigli sugli altri uke più blasonati.

    #25355
    tanaka
    Partecipante

    Arrivato ieri il nuovo Eko.

    Finitura 'giocattolosa' come il precendete.

    Accordato e… stavolta il ponte non s'e' scollato sticazzi

    ma premento le corde (peggiora con quelle piu' 'grosse') sui primi 4/5 tasti, la stessa 'frigge', anzi si stoppa proprio ed emette sempre la stessa nota…

    Prossimamente mettero' mano a ponte e capotasto (e vedo anche di trovare delle corde piu' decenti)…

    Farovvi sapere…

    #25367
    tanaka
    Partecipante

    Eccomi di nuovo qui…

    uno spelucchino molto affilato, un coltello da bistecca, uno stuzzicadenti, colla q.b. e un po' di pazienza e ora… l'eko suona su tutti i tasti ed e' quasi intonato… 😉

     

    e ora vediamo se qualcuno dei miei spacciacorde da basso tratta anche qualcosa di decente per uke 😉

    #25370

    bèn, bravo! ci vuole spirito d'iniziativa e capacità…. adesso potresti montare un piccolo audiovideo di te che tiaccompagni la melodia ukulelika col basso…

    che cosa è lo “spelucchino”?

Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 30 totali)
  • Il forum ‘Uke 360°’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.