pedaliere, riverberi, effetti speciali .,…..

Aloha Forum Uke 360° pedaliere, riverberi, effetti speciali .,…..

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 8 post - dal 16 a 23 (di 23 totali)
  • Autore
    Post
  • #36846
    PhilLynott
    Membro

    Per esperienza personale: le nuove Zoom (serie 3 e 5) sono molto semplici da usare e con dei suoni molto ben fatti, io ho la B3 per basso e mi ci trovo benissimo, inoltre ha anche uscita D.I., metronomo/drum machine, looper e accordatore adore

    #36849
    pierfa78
    Membro

    I pedalini classici analogici credo che restino sempre il meglio e gli MXR hanno tutta la qualità/prezzo… !!!

    Quoto cmq Andru, da anni ho una un POD 2.0 di line 6 (l’unico mi sembra analogico) che è un portento e lo uso adesso come pre-amp sui miei ukini amplificati con il pastiglione a contatto !!

    a breve pensavo di investire un 100 eurini e prendere il pod pocket = POD 2.0 miniaturizzato che va a anche a batterie da accompagnare il mini ampli per ukulele Soundsation MPU-20 da 5w anche lui a batterie+rete elettrica hangloose

    #36858
    PhilLynott
    Membro

    Beh il POD 2.0 mi risulta sia sempre stato digitale, altrimenti non mi spiego come possa gestire tutte quelle modulazioni e simulazioni, in così poco spazio

    Poi, mia opinione personale, siamo a un punto dove digitale e analogico sono quasi allo stesso livello, se si parla di apparecchi di un certo livello come nel caso del POD LIne6 big_smile1

    #36861
    buccinson
    Membro

    Un amplificatore serio costa sui 1500 euro(e ti dona un tuo suono riconoscibilissimo altro che digitale), una pedaliera con 10 effetti analogici ti costa anche quella sui mille euro e più per il cablaggio. I costi depongono a favore del digitale, ma dire che il suono è assimilabile mi sembra eccessivo. cheeks

    #36862
    buccinson
    Membro

    pierfa78 ha detto

    I pedalini classici analogici credo che restino sempre il meglio e gli MXR hanno tutta la qualità/prezzo… !!!

    Quoto cmq Andru, da anni ho una un POD 2.0 di line 6 (l’unico mi sembra analogico) che è un portento e lo uso adesso come pre-amp sui miei ukini amplificati con il pastiglione a contatto !!

    a breve pensavo di investire un 100 eurini e prendere il pod pocket = POD 2.0 miniaturizzato che va a anche a batterie da accompagnare il mini ampli per ukulele Soundsation MPU-20 da 5w anche lui a batterie+rete elettrica hangloose

    Ma prendere un ukulele vero che ti eviti di doverlo filtrare no?

    #36863
    PhilLynott
    Membro

    buccinson ha detto

    Un amplificatore serio costa sui 1500 euro(e ti dona un tuo suono riconoscibilissimo altro che digitale), una pedaliera con 10 effetti analogici ti costa anche quella sui mille euro e più per il cablaggio. I costi depongono a favore del digitale, ma dire che il suono è assimilabile mi sembra eccessivo. cheeks

    Dipende, col digitale ci ho avuto a che fare spesso, e anche lì come per il resto tutto dipende da qualità e uso che se ne fa: usare le simulazioni di ampli di un pod processandole attraverso un ampli e poi pretendere di avere lo stesso suono dell’ampli emulato è sbagliato (perchè comunque l’ampli attraverso il quale passi e le relative casse andranno a incidere sul suono), sono apparecchiature pensate per passare attraverso una scheda audio o un impianto voce, come se ho bisogno di un suono pulito non andrò a prendere un costoso amplificatore valvolare
    Senza contare la questione peso ingombro, magari in una situazione medio/piccole anche per esperienze personali, può essere un problema anche solo di spazio, allora un pod per mandare il segnale al mixer ti permette di avere un buon suono (a patto di saperlo impostare) col minimo ingombro, e facendo anche felice il fonico che ti assisterà
    Per gli effetti poi, ho potuto provare gli originali e le simulazioni, e le differenze sicuramente ci sono, ma sono veramente minime (sempre riferendosi ad apparecchiature digitali di un certo livello)
    Poi ci sono anche situazioni in cui si ha bisogno di suoni diametralmente opposti, o ti porti ampli differenti con settaggi diversi, oppure usi uno di questi processori o ancora un Kemper

    #36874
    Jontom
    Amministratore del forum

    Mah Bucci dipende… Il ragionamento che fai ci sta tutto… Però se lo pone un professionista (neanche sempre) alla ricerca della perfezione acustica.
    Quel pod l’ho provato… Proprio nelle mani di un professionista che lo esaltava a più non posso

    #36880
    buccinson
    Membro

    no ma io condivido il discorso di PhilLinott rispetto alle esecuzioni live in piccoli contesti, sopratutto rispetto a strumenti in generale. Quando si parla di ukulele mettere in gioco una pedaliera effetti lo trovo eccessivo, in quanto se usi uno stomp box ti prende il suono e te lo distrugge.Usare un equalizzatore ed un delay con criterio è tutta un’altra storia. Poi che ci sia il virtuoso che mi smentisce clamorosamente e con l’ukulele mi fa Beethoven grazie a dio tutto è possibile. Penso che in linea di massima siamo tutti d’accordo che se ho un ukulele e mi piace quel suono vorrò esaltarlo e non smantellarlo a suon d’effetti. Sperimentare.. mah!

Stai visualizzando 8 post - dal 16 a 23 (di 23 totali)
  • Il forum ‘Uke 360°’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.