On the road again (ma che me porto?)

Aloha Forum Uke 360° On the road again (ma che me porto?)

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 8 post - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Post
  • #15681
    Gerd.Glück
    Membro

    Piccolo problema.
    L’anno prossimo sarò in erasmus a Francoforte e vorrei una soluzione ukulelistica facile da trasportare ma allo stesso tempo soddisfacente per poter strimpellare qualcosa quando mi va. Al momento ho un soprano mahimahi così così e un tenore Kala in acacia più che decente ma abbastanza ingombrante.
    Stavo pensando:
    a) qualcosa di “travel”. Ma anche qui, com’è la resa sonora? C’è da spendere tanto per ottenere risultati decenti (che razzo di domanda)?
    b) un soprano, magari long neck visto che mi piace fingerpickare in giro per la tastiera.
    c) un “semiacustico”, concetto che credo non esista per ukulele; intendo dire un ukulele elettrificabile ma non solid body pieno, che abbia una base di cassa di risonanza che permetta di farlo sentire più o meno decentemente anche plug off. Io avevo un basso semiacustico che ho portato al mare, e c’era da divertirsi sopra.
    Voi cosa ne pensate?
    Mi appello alla vostra saggezza/sapienza/esperienza/quellochevepare.

    #37542
    dduck
    Membro

    Oh che bello, un altro che se ne vola in terra germanica!
    Sicuramente ti direi di consultare il forum tedesco http://www.ukulelenclub.de/Forum/UseBB/
    Ci trovi una sezione mercatino (Gesucht? Gefunden!) molto attiva, chissà che magari non trovi qualche occasione in loco. I tedeschi inoltre hanno un sistema di “prestito” di ukulele, per chi volesse provare lo strumento senza impegno di acquisto, sai, nel caso uno voglia suonare ma non è proprio sicuro che sia lo strumento per te. DA qui http://www.ukulelenclub.ebt-edv.de/index.php/club-service clicca su “Das Leihukulele System”.
    Per i tuoi punti a) b) e c) invece ti rimetto nelle mani di chi ne sa più di me.

    Tschüß! hangloose

    #37545
    ilfulmunauta
    Membro

    esiste il kala semiacustico http://youkulele.com/prodotto/4765/ (kala jazz)
    la resa sonora dei travel, incredibile ma vero, è pazzesca (molto volume), a mio parere non hanno un suono molto ricco, ma fanno il loro lavoro.
    Tieni conto che comunque in parte l’ingombro dell’ukulele è dato dalla custodia, magari cambiando tipo di custodia riduci l’ingombro e non ti serve un altro uke (sono dell’opinione che ‘è sempre spazio per un altro ukulele eh…ahahaha!)

    PS
    ti dico anche…da chitarrista che si deve portare appresso sarcofagi enormi…in confronto un ukulele (qualunque ukulele, anche un tenore) ha il minimo ingombro. m/

    #37548
    miukenlita
    Membro

    Quoto ilFulmunauta… inoltre guarda come suona questo kala travel soprano https://www.youtube.com/watch?v=VtC4zDaegvA
    Anche Ohana produce ukulele travel.. cerca video su YT…
    Anche se, secondo me, un qualsiasi ukulele trova per forza posto tra i bagagli! hangloose

    #37550
    Lovly
    Membro

    Trovandomi a viaggiare spesso per lavoro e svacco, mi sono tormentato per la stessa ragione. Avevo un mahimahi “così così” (Giallone, nella foto) e ho pensato che il kala travel potesse esser una soluzione migliore, così l’ho scambiato con un amico per provare. Col senno di poi posso dire che:
    Pro:
    – E’ effettivamente molto trasportabile, anche grazie alla custodia stretta piccola ma robusta.
    – E’ costruito bene, non è un giocattolo.
    – Ha effettivamente un volume notevole per le dimensioni.

    Contro:
    – Il suono che ne esce, abituato a strumenti con cassa regolare, non è sempre gradevolissimo. Manca di risonanza, risente inevitabilmente delle dimensioni.
    – Basta una leggera variazione di pressione sulle corde per variare notevolmente il suono.
    – Costa 130 euri o giù di là.

    Personalmente non credo lo comprerei, ed escluse le condizioni di viaggio preferirei suonare Giallone. Nel frattempo, ho notato che anche i tedeschi fanno ukulele compatti, per lo stesso prezzo:
    https://www.youtube.com/watch?v=eFFYYtE1tNw

    Ciao

    #37727
    Lovly
    Membro

    I fatti della vita mi hanno portato in pellegrinaggio in quel di Caldogno, e passando per il mercatino non ho potuto evitare di tornare a casa con quella che attualmente considero la mia soluzione perfetta per l’ukulele da viaggio: KIWAYA KS-0
    Se capite il cinese:
    https://www.youtube.com/watch?v=DGmJoxkGxn8

    E’ giapponese, il corpo è in mogano laminato. Come dimensioni è identico al kala travel soprano (KA-SSTU), ma dal confronto diretto posso dire che non c’è confronto in termini di suono. Il kala mi ha deluso parecchio, squillante fino al fastidio, ha un suono poco melodioso e omogeneo, e non tiene l’intonazione sui tasti. Questo a confronto, suona meglio di molti soprani di taglia standard che mi è capitato di provare, ma in un formato perfetto per la valigia. L’intonazione è perfetta al 14 tasto. Le meccaniche sono di qualità e le corde montate (sono nere, forse fluorocarbon worth? al mercatino non erano sicuri) suonano calde e leggermente ovattate, benchè la proiezione del suono sia più che buona. L’unico contro che mi sento di trovare rispetto al kala è nel prezzo (240 o giù di là), ma mi hanno fatto un’offerta che non potevo rifiutare.
    Al confronto con un mahimahi87G tenore con red series, che ha un timbro quasi da chitarra, questo ha invece un feeling molto più ukuleloso, ed è anche parecchio più maneggevole da suonare.
    Insomma, acquisto consigliato a chiunque non voglia rinunciare a uno strumento dignitoso anche in condizioni di viaggio ryanair.

    #37732
    lucone
    Membro

    Lovly ha detto

    I fatti della vita mi hanno portato in pellegrinaggio in quel di Caldogno, e passando per il mercatino non ho potuto evitare di tornare a casa con quella che attualmente considero la mia soluzione perfetta per l’ukulele da viaggio: KIWAYA KS-0

    Anche io sono spesso in viaggio, e anche se sono freschissimo di ukulele, un pensiero a questo piccoletto l’avevo già fatto, dopo aver visto questi:

    https://www.youtube.com/watch?v=U_T6DeWGx-U
    https://www.youtube.com/watch?v=a68H_A-DfYA

    Certo, il prezzo è alto eh. Vedremo.

    #37775
    Jontom
    Amministratore del forum

    quoto il suono VERAMENTE tradizionale del Kiwaya.
    sembra uno strumento dei primi del ‘900 (in senso buono, chiaro)

Stai visualizzando 8 post - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Il forum ‘Uke 360°’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.