No uoman no Crai

Aloha Forum YOUke Tube No uoman no Crai

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Post
  • #14364
    ukuciccio
    Membro

    Certo, seguire il Sommo e il grande Ombra è difficile per tutti, figurarsi per me.

    Comunque giuro che dopo questo arrangiamento pilloloso (poco) originale non posto più per un mese…e la smetto con bobbe malle.

    Che Jah Rastafari abbia pietà di me. http://collaborazioniukulele.com/wp-content/blogs.dir/1/files/forum-smileys/011.gifd7bd4?9d7bd4

    #26577
    Anonimo
    Ospite

    bravo ukuciccio!

    #26580
    Anonimo
    Ospite

    Ciiiiiiccio!!! (dando botte col gomito)

    Bravo il mio padowan, però devi dare un’aggiustata a come tieni lo strumento, perché in certi momenti mi pare che tu lo sostenga con le quattro dita della destra e questo non va bene, perchè ovviamente limita tutte le possibilità di strumming, costringendoti di fatto a fare soltanto downstrokes e soltanto col pollice. Sarebbe come correre i 100 ad ostacoli con i lacci delle scarpe annodati.
    Allora prova a fare così. Tieni il culo dell’ukulele tra l’interno gomito gomito/avambraccio e la panza, poi con l’avambraccio/interno gomito appoggiato allo strumento, immagina che il tuo braccio sia un metronomo e quel punto di contatto il fulcro del tuo pendolo (miii fulcro!!! ma come mi escono??) a questo punto “per ogni su c’è sempre un giù, per ogni men c’è sempre un più.” come cantava Mago Merlino. E questo significa che il tuo strumming per quanto sincopato o strambo deve essere bene o male un’alternanza di giù e su, ove chiaramente non sempre ogni movimento del braccio corrisponde ad una pennata, però senza andata non c’è ritorno, senza bene non c’è male, senza yin non c’è yang. Ma le pennate si danno allora solo col movimento del braccio? None, infatti devi tenere il polso morbido e flessibile come un batterista e permettere al polso di dare una frustata quando il braccio ferma la sua corsa (un po’ come asciugarsi le mani bagnate scuotendole all’aria, oppure come fa Johnny Stecchino col Dr. Randazzo).
    Poi a questo si aggiunge un eventuale ulteriore movimento di dita (aprirle e chiuderle a ventaglio) ma questo fa parte di tecniche avanzate.
    Di base puoi cominciare ad usare solo l’indice e poi indice più pollice, cercando di usare l’indice nei down quando vuoi fare sentire l’unghia e il pollice nei down quando vuoi un suono più sgranato usando il polpastrello.

    Adesso però rischio che se ho detto cazzate Jontom me corchi… quindi basta 😛

    #26661
    Alice
    Membro

    Io quoto ombra e dico: ma ciccio, poggiarlo su una gambina come tutti no?:)
    Però ci piaci lo stesso, e lunga vita a Robert!

    #26682
    Stonehand
    Membro

    In generale, non riferito a questo video, e come supporto alle motivazioni espresse da Saverio/Ombra mi sfugge la ragione per la quale gli ukulelisti usino così tanto il pollice: l’ukulele ha quattro corde e le dita della mano sono cinque, le vogliamo fare atrofizzare le altre? usiamole tutte!

    L’arrangiamento è èiuttosto carino ma, sempre avvalorando le spiegazioni di Ombra relative al downstroke che in questo caso è obbligato data l’impostazione, si viene a perdere la connotazione Reggae della canzone.
    Suggerisco quindi di cambiare l’impostazione e di sostituire le parti in downstroke con altre in upstroke. Verrà favolosa.

    Jah Belss You (and forgive all of us)

Stai visualizzando 5 post - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Il forum ‘YOUke Tube’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.