HAI UN UKULELE? PARLACENE!!!

Aloha Forum Uke 360° HAI UN UKULELE? PARLACENE!!!

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 81 totali)
  • Autore
    Post
  • #28574
    gattina76
    Membro

    Ok! Mi sono presa giù le linee guida, al più presto mi metto al lavoro seriamente per la recensione dei miei 4 bambini…. sono: Ohana SK-20S; Ohana CK-60C; Leolani Tenore Travel in Zebrano; Fluke PURPLE amplificato tenor. Alice, per ora non tener conto del materiale che ti ho mandato, ora che ho queste linee guida sarò più precisa seguendo tali linee. hangloose
    Appena mi è possibile ti invio il lavoro fatto, foto comprese visto che ce le ho personalizzate di tutti i miei ukini. sticazzi Che iniziativa bellissima, hai avuto una grande idea! exciting1

    #28578
    Alice
    Membro

    Ma ripeto che va abbastanza bene anche quello che mi hai mandato, bastano dei piccoli accorgimenti e ci siamo!
    Per le foto vediamo come si può organizzare e se si può fare, te intanto mandale, male che va non le mettiamo e me le tengo tutte io tongue

    #28582
    Raffè
    Partecipante

    Mi scuso ALice se ancora non ti ho mandato nulla ma sta settimana è stata un incubo cry1 ,
    ho sistemato i pc dei figli di una mia amica e sto sull’esaurito andante. beated
    Cmq la settimana prossima me metto a fa’ un po’ di review tongue

    #28606
    cris
    Membro

    ottima idea!! visto che devo cambiare il mio!
    praticamente ho un giocattolo in mano per ora (Tenson)

    #28630
    Ross
    Membro

    ho trovato questo modo di recensire mi sembra interessante http://ukebuddy.com/ukulele-reviews/6-luna-tattoo-soprano-ukulele

    #28631
    Alice
    Membro

    Grazie Ross, è interessante ma sono arrivate delle recensioni e le ho già sistemate tutte, modificarle un’altra volta mi sembra un po’ una perdita di tempo!
    Abbiamo optato per la soluzione 15-20 righe comprensive di dati tecnici (parte molto breve) e impressioni personali: sono venute fuori recensioni snelle, facilmente fruibili, assolutamente non professionali, del tutto originali e evidentemente frutto del lavoro degli utenti, per me è un ottimo risultato!
    Se vuoi te ne spedisco un paio così puoi giudicare con i tuoi occhi, fammi sapere!

    Invito gli utenti che hanno commentato in questo post a mandarmi le recensioni il più presto possibile perché vorrei che il servizio diventasse attivo fin da subito, ripeto che bastano 15 righe basate sullo schema presente poco sopra per essere soddisfacenti! Grazie bye

    #28756
    Anonimo
    Ospite

    Sono contento che ciascuna recensione abbia il proprio topic e che siano dicussioni aperte a commenti, domande, risposte e confronto di opinioni.
    Trovo che sia molto bello che sotto lo stesso titolo, si possano raccogliere anche più recensioni (ad esempio sul Mahimahi 7 Soprano potremmo avere il punto di vista di Alice e quello di Mikelita).
    Non sono d’accordo su due cose però ancora in vigore.
    Dal momento che adesso sono topic aperti, trovo più comodo che ciascun “recensore” possa postare indipendentemente il proprio topic senza prima doverlo spedire ai moderatori. Se eventualmente ci fossero scritte cose da censurare, saranno poi i moderatori a modificare o rimuovere il post.

    E trovo inoltre scoraggiante e controproducente limitare la lunghezza massima della recensione. Io direi che 15-20 righe dovrebbero essere il MINIMO per una recensione. Se una persona è interessata ad avere informazioni su un ukulele, non si spaventa a leggerne 30 o 50 o 60. Anzi, di solito più informazioni trova, meglio é, visto che sta meditando l’acquisto di un oggetto che può valere anche molto (dai 100 ai 1000 euro).

    Propongo quindi di togliere la restrizioni sulla lunghezza e porre piuttosto dei requisiti minimi, ovvero la recensione dev’essere completa e non tralasciare degli aspetti importanti (estetica, caratteristiche tecniche, suono). Contare il numero delle righe fa molto concorso statale, siamo appassionati e scriviamo queste cose per passione, mica per lavoro.

    Se siete d’accordo ovviamente chi ha già inserito delle recensioni brevi può ripostarle allungando se lo desidera.

    Grazie dell’attenzione hangloose

    #28761
    Alice
    Membro

    La modalità formale delle recensioni è stata discussa preliminarmente e nessuno ha commentato né dissentito, quindi per la regola del “chi tace acconsente” mi sembrava che andasse bene così!
    Se ciascun recensore vuole postare liberamente il suo lavoro ok, però mi permetto di dire che ci saranno parecchie differenze in lunghezza, contenuti e livello di interesse che ciascun lavoro desterà nel nuovo utente, se siamo consapevoli e d’accordo su questo potete benissimo ripostare i vostri lavori e provvedo io a togliere quelle che già ci sono, non c’è nessun tipo di problema…
    A me personalmente (immedesimata come nuovo utente) non piacerebbe sorbirmi un pippone di 30 righe su un ukulele di 30€ e magari leggerne 15 di uno da 600 perché sono molto diverse le persone che li hanno commentati, avevo pensato a una sorta di “censura” per evitare questo tipo di problemi e per agevolare chi ha poco tempo sia come lettore che come scrittore delle recensioni.
    Se adesso vogliamo cambiare perfetto, però bisogna essere consapevoli che ognuno metterà le sue cose, gestirà i titoli e i contenuti, userà o no il modello proveniente da Ukulele Underground ecc ecc…
    Non sto qua a fare il vigile urbano (con tutto il rispetto per loro), basta mi dite che vogliamo fare IN MANIERA DEFINITIVA così posso correggere o lasciare, grazie! bye

    #28762
    Raffè
    Partecipante

    Direi , per evitare confusione , di mantenere per la recensione base cio’ che si era detto, una struttura definita e limitata da inviare ad alice, poi visto che abbiamo cambiato la modalita di gestione facendo dei post per ciascuna recensione, se uno ha piu cose da dire lo potrà fare facendo un reply al post e aggiungendo ciò che magari non era entrato nella recensione base.big_smile1
    Questo anche per evitare eccessive difformità nelle recensioni base e permettere all’utente di avere subito le cose principali fruibili nel post iniziale e poi se è maggiormente interessato puo leggersi le repliche , e cosi si evita di avere recensioni troppo diverse l’una dall’altra, in umbria si dice “come gli uomini in piazza” (uno alto uno basso uno magro uno in carne etc etc.)
    tongue

    #28727
    Anonimo
    Ospite

    Sinceramente non capisco dove sia il problema della diversità.
    I video postati nella rubrica video non sono tutti della stessa durata o dello stesso livello di bravura. Le voci di wikipedia non sono tutte accurate o lunghe allo stesso modo. Mentre per quanto riguarda la “confusione”, in tutte le altre sezioni del forum, ciascuno può creare topic a caso, con titoli a caso, senza che ci si ponga il problema.
    Scusate, ma sul forum di ukulele underground la parte recensioni funziona come dico io e mi sembra funzioni bene, perché chiunque quando ha una mezzoretta libera di tempo e la voglia di condividere le sue conoscenze può scrivere la sua recensione. Vale a dire ciò che questo topic propone “HAI UN UKULELE? PARLACENE!”
    La recensione tipicamente si costituisce di una parte descrittiva delle caratteristiche oggettive di un prodotto e poi di una parte di impressioni e pareri del recensore. Se si “castra” il recensore in virtù di una maggiore omologazione, non alziamo il contenuto informativo delle recensioni, ma lo teniamo basso di proposito e questo va a discapito di tutti.
    E’ giusto porre dei paletti, ma che siano requisiti MINIMI. Cioè non posso scrivere “L’ukulele pincopallo è una figata” e pretendere che sia una recensione, ma al contrario se Valerio vuole fare una recensione dove spiega tutti i dettagli di un prodotto, mettendo a disposizione la sua competenza, io sono solo contento e riconoscente, perché ha donato a tutti parte del suo tempo e delle sue conoscenze.

    Il web, il forum è una piazza pubblica e non siamo tutti uguali… quindi viva la diversità! Alti, bassi, magri, grassi, prolissi, stringati.
    Potere al popolo! confident

    #28688
    kermit
    Membro

    @ombracorta said:

    Sono contento che ciascuna recensione abbia il proprio topic e che siano dicussioni aperte a commenti, domande, risposte e confronto di opinioni.
    Trovo che sia molto bello che sotto lo stesso titolo, si possano raccogliere anche più recensioni (ad esempio sul Mahimahi 7 Soprano potremmo avere il punto di vista di Alice e quello di Mikelita).
    Non sono d’accordo su due cose però ancora in vigore.
    Dal momento che adesso sono topic aperti, trovo più comodo che ciascun “recensore” possa postare indipendentemente il proprio topic senza prima doverlo spedire ai moderatori. Se eventualmente ci fossero scritte cose da censurare, saranno poi i moderatori a modificare o rimuovere il post.

    E trovo inoltre scoraggiante e controproducente limitare la lunghezza massima della recensione. Io direi che 15-20 righe dovrebbero essere il MINIMO per una recensione. Se una persona è interessata ad avere informazioni su un ukulele, non si spaventa a leggerne 30 o 50 o 60. Anzi, di solito più informazioni trova, meglio é, visto che sta meditando l’acquisto di un oggetto che può valere anche molto (dai 100 ai 1000 euro).

    Propongo quindi di togliere la restrizioni sulla lunghezza e porre piuttosto dei requisiti minimi, ovvero la recensione dev’essere completa e non tralasciare degli aspetti importanti (estetica, caratteristiche tecniche, suono). Contare il numero delle righe fa molto concorso statale, siamo appassionati e scriviamo queste cose per passione, mica per lavoro.

    Se siete d’accordo ovviamente chi ha già inserito delle recensioni brevi può ripostarle allungando se lo desidera.

    Grazie dell’attenzione hangloose

    Quoto tutto quanto detto da ombracorta!!!! Il passaggio tramite admin lo trovo superfluo un po’ per tutti, se ci sono censure (che poi censure di cosa???) da fare si possono fare dopo…per la lunghezza ha espresso perfettamente il mio punto di vista, se devo spendere dei soldi in qualcosa voglio più informazioni possibili, magari si può giungere a un compromesso facendo una recensione più completa ed uno schema di sintesi per chi invece non ha voglia di leggere tutta la trafila….

    #28689
    miukenlita
    Membro

    Secondo me, indipendentemente dalle modalità con cui si decide di postare le recensioni (tramite moderatore o direttamente), se tutti si attenessero comunque ad uno schema, aggiungendo qua e là nella descrizione brevi impressioni, pregi e difetti dello strumento, come suona, motivi per cui ha comprato proprio quello, ecc.. si crea un buon compromesso tra caratteristiche tecniche e notizie utili per chi legge.

    #28692
    Anonimo
    Ospite

    @miukenlita said:

    Secondo me, indipendentemente dalle modalità con cui si decide di postare le recensioni (tramite moderatore o direttamente), se tutti si attenessero comunque ad uno schema, aggiungendo qua e là nella descrizione brevi impressioni, pregi e difetti dello strumento, come suona, motivi per cui ha comprato proprio quello, ecc.. si crea un buon compromesso tra caratteristiche tecniche e notizie utili per chi legge.

    E riesci a fare tutto questo in 15 righe?
    Va bene che siamo nell’era di tweeter ma i caratteri non li paghiamo mica sticazzi

    Dai gente, votate per avere le recensioni libere e senza tetto massimo di righe!

    #28693
    Raffè
    Partecipante

    Ehm come al solito siamo italiani, prima stiamo tutti zitti quando viene fatta la proposta, poi quando qualcuno si mette a lavorare dall’alto del nostro piedistallo cominciamo a dire .. eh ma cosi non va bene, eh ma questa è censura, eh ma questo cosi è troppo corto, eh ma cosi è troppo lungo….
    mettiamo ai voti, dagli ai dittatori. Intanto cominciamo a fare qualcosa , sennò facciamo come in parlamento dove per accontentare tutti alla fine non si fa niente. E cmq a me non mi pagano mica per fare ste cose , le fo perche alla fine mi piace, ma posso pure smettere.

    #28694
    miukenlita
    Membro

    Continua mio post precedente:
    Non ho volutamente parlato del numero di righe perché non tutti hanno il dono della sintesi. Tutto sommato ritengo che chi ha il dono della sintesi riesce a dare, in 15-20 righe, notizie utili. In fondo le caratteristiche tecniche sono uno schema di poche righe che può fare da “struttura portante” alle impressioni personali, senza che ci sia un’anarchia di formato, presentazione, ecc. Questo anche allo scopo di evitare di andare “fuori tema” scrivendo discorsi inutili del tipo “l’ukulele me lo porto pure in bagno in quanto è di un colore che si intona con la tendina della doccia e la greca delle piastrelle..”.
    Penso che Alice volesse dire questo.. poi nessuno sta a guardare le 10 righe in + o in -… qua in Toscana si dice “Poggio e bu’a fa pari!”.
    E poi niente vieta che il lettore interessato possa contattare l’autore della recensione per chiedere approfondimenti.
    Inoltre non scordiamo che alla fine, una volta lette le notizie principali, i lettori vanno a cercare conferma altrove (in fondo le impressioni sono personali) e vanno su you tube per ascoltare il suono dell’uku (questo è il passo che alla fine guida la scelta: mi oriento leggendo e scelgo ascoltando!), visto e considerato che:
    1) nei negozi delle varie città l’assortimento lascia a desiderare ed è difficile trovarvi gli uku letti nelle nostre recensioni (in genere nei negozi hanno mahalo, stagg, artisan, hora, ashton.. quante recensioni faremo su questi uku??), per cui è quasi mandatorio l’acquisto on-line;
    2) molti temono l’investimento on-line a scatola chiusa.. quindi non si prescinde dall’ascolto audio.
    Beh, mò è mancato a me il dono della sintesi! auhauhauhauhauhauhauh! Vi saluto!!! bye

Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 81 totali)
  • Il forum ‘Uke 360°’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.