FRANCESCO da ROMA!!! E con un piccolo problemino…

Aloha Forum Presentazioni FRANCESCO da ROMA!!! E con un piccolo problemino…

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 19 totali)
  • Autore
    Post
  • #14266
    Francesco
    Membro

    Salve a tutti!!
    SOno un ukulelista convinto da quattro anni, abito a Roma e posseggo un ukulele soprano della Tennesse che mi ha dato un sacco di soddisfazioni! Ho scoperto il vostro sito bellissimo cercando informazioni sull’accordatura, poiché ho appena comprato un nuovo gioiellino ma non riesco ad accordarlo come si deve. E’ un Tenesse della GEWA, come quell’altro, però amplificabile e soprattutto costa il quadruplo!! Il mio problema (so che è nuovo e devo aspettare) non è che le corde perdono la tensione, bensì che anche con le corde tirate correttamente l’accordo è stonato, e questo perché quando vado a premere sui tasti la nota che risulta è troppo alta, quindi, per esempio, accordo la prima nota in sol e l’accordatore dice che è ok, ma se premo al secondo tasto dove dovrei ottenere un la, la levetta dell’accordatore indica che è troppo tirata, diventando quasi un la# ! Che ne pensate?? Io credo che possa dipendere dal ponte troppo alto, però prima di metterci mano voglio avere la sicurezza… Comunque sia, per finire di presentarmi, ho ultimamente formato un duo con un mio amico che suona tamburello e kazoo, abbiamo girato tre settimane per la spagna suonando per strada e abbiamo scritto tre canzoni che presto saranno online! Ci chiamiamo i Los Pacos! 🙂

    #25770
    Ross
    Membro

    in attesa di sentirle ti ridò il benvenuto …. per le corde non so ma sicuramente con un pò di pazienza arriva l’esperto… così a sensazione può essere un problema meccanico ma non mi sbilancio

    #25772
    Francesco
    Membro

    Grazie mille, attendiamo con fiducia… :-))

    #25774
    Anonimo
    Ospite

    attendiamo ilpenna…

    #25775
    Anonimo
    Ospite

    eeeecccomi!!!
    Il problema potrebbe derivare sia dal ponte che dal capotasto.
    Prima prova:
    -schiaccia una corda al secondo tasto e guarda l’aria che c’è tra il primo tasto e la corda schiacciata….quant’è più o meno? fai conto che il gap giusto sarebbe quanto lo spessore di un foglio di carta. Un pò di più non è sbagliatissimo ma se si tratta di un millimentro o più il problema deriva da quello…

    #25776
    Anonimo
    Ospite

    se il capotasto è ok, il problema deriva dal ponte….pensa che l’altezza del ponte, o meglio, l’altezza di una corda o il G o il A sul 12° tasto dovrebbe essere di 3 o 4 mm massimo. L’azione, cioè l’altezza delle corde dai tasti (non dalla tastiera), può essere molto più bassa. Il problema che l’azione bassa pretende una tastiera fatta come Dio comanda…
    fammi sapere com’è la tua 😉

    #25777
    Alice
    Membro

    Francesco ieri ne ha parlato anche con me, ma nella presentazione ha omesso un particolare importante, ovvero che l’ukulele tenore è stato comperato ieri!
    Non vorrei che si trattasse di un problema dovuto proprio alla novità dello strumento… perché anche a me nella prima settimana succedevano cose simili, ovvero accordavo G-C-E-A, tornavo sul G oppure facevo un qualsiasi accordo e me lo ritrovavo tutto scordato O.O
    Poi passato un po’ di tempo ha iniziato a funzionare tutto a dovere (diciamo che lo strumento “si è assestato”) e adesso quasi non lo devo più accordare 🙂
    Ovviamente non voglio contraddire l’esperto perché parlo proprio da neofita nella maniera più assoluta, però fossi in te Francesco aspetterei un attimo prima di far partire il reclamo… poi se ancora persiste e non lo risolvi neanche coi consigli di ilPenna parti in quarta e torna al negozio, e faje sentì che sei arrivato hihi

    #25778
    Anonimo
    Ospite

    Ciao Alice, lo “scordarsi” dello strumento nuovo è dovuto al 95% al perdere tensione delle corde. Cioè, da chimico, le catene polimeriche del nylon o nylgut prima di stabilizzarsi come tensione devono ordinarsi. Per fare ciò le corde di devono stretchare (non so come si scrive :)) oppure detta in italiano stirare. Una volta montate le corde nuove oppure le corde che non son mai state stirate e portate alla nota desiderata, si devono accordare, tirare con un movimento difficile da descrivere (in poche parole io prendo la corda in pugno facendola correde sotto le 4 dita e con un movimento rotatorio del polso, alzando lacorda dalla parte della paletta e abbassandola dalla parte del ponte). Poi riaccordi lo strumento, RItiri la corda e riaccordi per 2 o 3 volte. Vedrai che lo strumento in un quarto d’ora sarà pronto a suonare e non dovrai riaccordarlo mille volte 🙂
    Si fa così per tutti gli struemnti a corda, anche con chitarre e bassi 🙂

    #25779
    Alice
    Membro

    Ammazza che spiegazione di alta competenza…;-)
    Questo lo sapevo perché tra i tanti miei studi ci sono state anche le materie plastiche e le loro proprietà (ebbene sì), comunque considero un ottimo risultato che sul mio ukino devo riaccordare magari una o due note di pochissimo (a quanto vedo dall’accordatore “a vibrazione” che possiedo) e ottengo un suono decisamente pulito!
    Vuol dire che chi ha montato per la prima volta le corde (credo Skank o chi per lui) ha fatto un bel lavoro, e lo stesso vale per la sottoscritta, che ha avuto tanta pazienza all’inizio e non ha perso mai le staffe quando toccava fermarsi durante una canzone perché gli accordi sembravano un raglio XD

    #25780
    Ross
    Membro

    hahaha alice il penna è tostissimo e vedessi che razza di gioiellini fa …. un replica martin che ancora mi sogno

    #25782
    Anonimo
    Ospite

    Non mi fate troppi complimenti se no arrosisco 😉

    #25786
    Francesco
    Membro

    Ragazzi, grazie mille per le risposte! Dunque, credo ci sia una anomalia per quanto riguarda la lunghezza ponte capotasto. Misurando a partire dai bordi interni di ponte e capotasto la misura è 34,6 cm, mentre misurando la distanza tra i bordi esterni misura 35,3 cm. Il 12° tasto sta rispettivamente tra 17,2/18,2 o 17,5/18,5
    Il mio vecchio ukulele, invece, misura dall’interno 35 cm e dall’esterno 35,8 col 12° tasto a 17,5/18,5 e 17,8/18,8
    Credo che la differenza per quanto piccola sia determinante, anche perché le note che risultano stonate, se premute qualche millimetro più indietro (praticamente sul ferro) suonano meglio (ma non giuste, comunque). Voi che ne pensate? Se qualche anima pia tra di voi è a Roma e vuole dargli un’occhiata, gliene sarei molto grato!!
    P.S. IlPenna, ma intendi l’aria tra la corda e il ferretto che separa i tasti? In questo caso, premendo la corda sul secondo ferretto l’aria tra questa e il primo ferretto è poco meno di un millimetro…

    #25788
    Anonimo
    Ospite

    intendevo proprio quell’aria… I’m sorry ma sono di Milano io 😉
    le misure devi farle immaginandoti l’asse di simmetria lungo la tastiera fino al ponte…

    #25789
    Francesco
    Membro

    Ragazzi, sono stato da un liutaio. Dunque, l’ukulele è più corto di quello che avevo di quasi mezzo centimetro ma è proporzionato, per cui non dovrebbe essere un problema. Il fatto è che il capotasto è eccessivamente alto e l’aria è decisamente troppa, per cui bisognerebbe sistemarlo, ma credo che sia più giusto parlarne con chi me lo ha venduto, per cui credo che lo riporterò in negozio… che casino!! Grazie di tutto!

    #25790
    Anonimo
    Ospite

    😉 ….è proprio questione di action al capotasto 😀

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 19 totali)
  • Il forum ‘Presentazioni’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.