Clone Risa solid Uke…

Aloha Forum Hospital Clone Risa solid Uke…

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 61 a 75 (di 82 totali)
  • Autore
    Post
  • #26972
    Mauro
    Membro

    Ai, ai, ai….. sta diventando interessante, ognuno mette del suo, molto bene!
    Per come la vedo io per realizzare questo “coso” dobbiamo decidere un tetto massimo di spesa, che è personale e differente da persona a persona.
    Chi può spendere 200 euro si compra il risa originale e buonanotte ai suonatori, ma invece c’è chi non può, oppure vuole cimentarsi in questa avventura e non gli interessa spendere.
    Oggi mi sono messo nei panni di chi deve aquistare un pezzetto di legno, e devo dire che è stato difficile, ho girato tre rivenditori di zona e nessuno aveva dei pezzi avanzati da altri tagli, quindi sono andato da Borzelli (rivenditore di legni in Roma una volta ne aveva già pronti per liutai) e ho preso un legno che è completamente lontano un miglio da quello che avevo in mente, perchè aveva solo quello, altrimenti tavole di 2 metri…..e non è il caso
    Se voi avete un fornitore e potete scegliere tra diversi tipi di legno, quantità a voi necessaria, magari ad un prezzo decente, ok avete fatto bingo.
    Ecco perchè avevo postato in precedenza che era possibile realizzare lo strumento per esempio anche con un multistrato utilizzato da voi in un precedente lavoro e buttato in cantina; ma chi usa questo metodo deve essere cosciente che la riuscita sarà diversa da uno strumento ricavato da una tavola piena, in questo caso dovrà prepararlo ad una verniciatura che andrà a coprire il multistrato e seguendo lo spirito “risparmioso” potrebbe utilizzare una bomboletta avanzata dalla verniciatura della bicicletta. Il risultato sarebbe eccellente.
    Ho toccato questo argomento perchè ho visto che comprando su internet sono 10 euro qua, 15 la, 12 qui…poi mettiamoci la spedizione con il corriere, purtroppo si raddoppia il tutto.
    Bene! detto questo, mi voglio ripetere è meglio cercare un solo venditore dove trovare tutto o quasi è difficile ma non impossibile…
    Rattamen, allora se compri il kit ti potrebbe convenire metterci il pickup e avresti un uke elettrificato e ti divertiresti nella costruzione.
    Invece se lo compri per utilizzare il manico lo potresti usare su un uke solid body con spessore un po’ più grande del risa; ecco perchè è interessante ralizzare un clone risa perchè è un pezzo unico senza colla innesti e grosse difficoltà costruttive….no problem! l’unico atto di pazienza e precisione è inserire i frets.
    Il modello in carta con le misure è già stato realizzato, il legno per 4 ukuleles c’è, le maccaniche pure, i frets ne ho una matassa di 10 metri, a breve posterò le foto del neoanato, ma devo comunicare che il progetto è leggermente cambiato, con molta probabilità ci sarà un foro che ospiterà le meccaniche e un tendicorda, non se ne può fare a meno……alla prossima

    #26973
    Madràc
    Membro

    hey mauro che legno hai preso?? anche io faccio fatica a trovare il legno giusto e delle dimensioni che voglio…

    #26974
    Mauro
    Membro

    …e che non lo sapevo!
    è difficile trovare pezzetti di legno di questa misura, uno si deve accontentare di quello che trova.
    Il legno è il bahia, come colore è simile ad un modello del risa, per darti un’idea è tipo questo qui solo un pochino più scuro:
    http://www.ferlegno.com/index.php?option=com_content&task=view&id=31&Itemid=10
    Molto bello e compatto senza grosse venature, la quantità è per 4 ukulele.
    Le dimensioni per fare un clone risa sono circa 45×14 alto 2 cm …e ci stai alla grande.
    Poi ho preso dell’altro per fare degli uke …normali.

    #26975
    Anonimo
    Ospite

    un ukulele solid body in multistrato secondo me suona poco ma poco ma poco ma poco!!!

    #26976
    Mauro
    Membro

    Ma è il magnete che suona ……… fanno suonare pure le scatole dei sigari.

    #26977
    doppiosogno
    Membro

    nei pickup piezo non ci sono magneti,i piezo funzionano con le vibrazioni trasmette per questo è importante il legno!Se poi intendi metterci un pickup con le bobine dovresti metterci le corde in metallo e relativa truss-rod…ma immagino costi una cifra e per ukulele non ne fanno (gli unici che li montano sono i Risa ma chissà da chi se li fanno fare)

    #26978
    Mauro
    Membro

    No! i piezo montati sotto all’osso del ponte sentono le vibrazioni della corda sul ponte e in prossimità, non sono come i microfonini e non hanno bisogno della cassa acustica, se monto un ponte su un manico di scopa e inserisco il piezo sotto l’osso la scopa suona.
    Ho visto i grafici della profondità di risposta (variazione di pressione) di alcuni piezo e non c’è una grandissima differenza, certo se fosse legno pieno sarebbe meglio, ma dire che “suona poco ma poco ma poco ma poco!!!” Non è proprio così……

    da Wikipedia:
    Un’applicazione analoga trova spazio in ambito musicale, dove si utilizzano i cosiddetti pick-up piezoelettrici, dispositivi in grado di rilevare le variazioni di pressione esercitate da una corda in vibrazione di uno strumento musicale generando un segnale elettrico che poi viene amplificato.

    #26994
    Anonimo
    Ospite

    le scatole di sigari che suonano bene infatti son quelle di cedro massello…poi cmq hanno i pickup magnetici… io ho fatto dei cigar box guitar e quelli con el scatole in massello suonano bene, quelli in compensato benino, quelli PESANTI in compensato (cioè quelli con un top in compensato molto spesso) suonano poco e male.
    “non hanno bisogno della cassa acustica, se monto un ponte su un manico di scopa e inserisco il piezo sotto l’osso la scopa suona.” Se monti un piezo su di una scopa avrai un suono asciuttissimo senza sostegno con una pacca iniziale tremenda e basta…. il piezo prende si la vibrazione dall’ossicino ma continua a vibrare grazie alla tavola armonica che continua a vibrare; se no non ci si spiegherebbe come mai con lo stesso sistema di amplificazione diversi strumenti suonano in maniera diversa… es. il MISI cioè un sistema di amplificazione usato spesso per gli ukulele su alcuni strumenti suona veramente bene (es i kanilea che a me dal vivo non piacciono molto ma amplificati sono bellissimi) e su altri strumenti è pessimo…eppure il sistema è lo stesso..
    io, personalmente, preferirei costruire uno strumento con un suono decente piuttosto che investire pochi euro per poi avere uno strumento che “suona” come un manico di scopa amplificato.. 😉

    #27003
    Mauro
    Membro

    Ma la scopa suona ….è questo che conta!
    Ma è chiaro che una solid body di multistrato suonerà in maniera differente rispetto ad un acero….che scoperta! ma suona!
    Suonerà come gli strumenti tipo silent come il violino o altri fatti in acrilico
    Però non bisogna far passare il messaggio che multistrato = cacca, è un materiale ricco di colle e legni quindi non omogeneo e questo impedisce la vibrazione; ma la gente che legge non deve pensare che la chitarra che ha comprato a 150 euro sia costruita con abete della val di fiemme, ma “spesso” sono fatte proprio con il multistrato. Guardate qua!
    http://www.tibiuccio.it/vesterStratSs.htm
    http://chitarre.accordo.it/articles/2010/12/45912/gibson-es-175-una-regina-di-compensato.html
    http://people.accordo.it/journals/breigh/2009/05/23921/multi-strato.html

    E questi sono solo i primi tre siti venuti fuori da google digitando “multistrato chitarra elettrica”
    ….e se avessi digitato “compensato chitarra classica?”

    Le chitarre classiche fatte in fabbrica (non di liuteria) e parlo di quelle di 100/150 euro sono spesso fatte di compensato di 2 strati impiallicciato esternamente ….la persona che compra lo strumento crede di avere un bello chitarra di legno invece……..

    Non voglio continuare con questo argomento perchè ognuno di noi ha le sue idee e fa il suo percorso e sa come affronatarlo, ed è una cosa sterile continuare a scrivere “è meglio questo o quello” è meglio l’oro o il bronzo??? io nella mia vita non l’ho mai fatto, sono una persona modesta che non vuole insegnare niente a nessuno, ho solo detto che se uno vuole risparmiare qualche soldo perchè ha difficoltà nell’acquistare un pezzetto di legno nobile (non sto parlando di liuteria, ma di divertisi costruendo) allora c’è la possibilità di fareselo in multistrato più economico e con un risultato chiaramente inferiore………..TUTTO QUI!
    …però suona!

    #27005
    Ross
    Membro

    pickup megnetici potete usare questo…viene montato sui mandobird http://www.thewuffler.f9.co.uk/mandobird8_it.html http://sjryder.com/pickups.htm
    si trovano senza molti problem …..

    #27010
    Anonimo
    Ospite

    come volete era solo un consiglio…come direbbe Schettino, va buò…

    #27012
    ilfulmunauta
    Membro

    dai raga non scannatevi please…stay easy enjoy the life…
    ilPenna voleva solo dare consigli visto che ne sa a pacchi sull’argomento liuteria e dintorni (e sono bene accetti)…e Mauro ormai è invasato e ha perso la testa per colpa di Rattaman che ha messo nero su bianco l’argomento (scherzo=))
    cmq ognuno è libero di prendere in considerazione ciò che meglio je gusta e provare ciò che meglio crede, il mondo è bello perchè è vario e se non ci fossero folli inventori non starei scrivendo al PC.
    poi sulle chitarre è meglio non ragionare in questo momento e in caso documentarsi a dovere se interessati…anche quello è un mondo a se stante…solo delle elettriche se si vuole prendere spunto per un ukulele solid body bisognerebbe tenere conto parecchie cose, già solo l’attaccatura del manico e la forma/inclinazione dello strumento ad esempio influirebbe sul sustain dello strumento..e via dicendo..
    sull’uso smodato di laminati e via dicendo…non è una novità…e chi si prende na chitarra a 150 euro è ben consapevole (gran parte dei casi) che al massimo si troverà il top in “legno vero”!
    ma non è questa la sede per parlare di scempiaggini chitarristiche…

    #27214
    Mauro
    Membro

    niente scannamenti tranquillo, in 53 anni avrò capito qualche cosa?
    Il problema vero è sapere quello che vogliamo, persone che frequentano questo forum hanno disponibilità e conoscenze diverse, non ho più postato perchè stavo riflettendo e sforzandomi di trovare una soluzione economica e facile da realizzare anche per i meno preparati, devo dire che non è facile, si rischia di fare una lavoro poco pulito.
    Il Risa è semplice da realizzare ma per me le corde fanno troppi giri e poi noi non vogliamo fare un Risa bis, dovrebbe essere uno strumento totalmente diverso di semplice realizzazione e principalmente “nostro”.
    Vedo che non avete più postato, che cosa è successo è finita la carica?
    Vi invito come sempre a buttare qui le idee e svilupparle insieme.

    #27216
    Madràc
    Membro

    anche io causa lavoro e problematiche varie non ho piu postato…la carica non è sicuramente finita!!
    purtroppo le mie tempistiche sono lunghe anche a causa di poco tempo e noie finanziarie…
    cmq adesso mi sto guardando intorno per cercare un legno che sia quantomeno decente per iniziare almeno a tagliare il corpo..

    #28393
    Mauro
    Membro

    Tanto per chiudere il cerchio,
    in questi mesi oltre a incidenti vari , fratture multiple e relativa convalescenza ho rallentato il progetto ukulele solid…. a parte le parole bla bla bla, quello che conta sono i risultati, molte persone parlano solamente mentre altri realizzano! ecco tre prototipi tutti differenti l’uno dall’altro, nella parte posteriore non visibile dalla foto, abbiamo studiato un sistema per l’inserimento della corda nella meccanica facile facile, un gioiellino di precisione e di progettazione.
    Devo dire che non è facile da realizzare per chi non ha le attrezzature adeguate.
    Sono prototipi quindi hanno alcuni difetti, ma con mio zio ne abbiamo fatti altri 2 con soluzioni ancor più originali e differenti….. poi è finito il legno ahahahahah.
    I piezo usati sotto al ponte sono arrivati dalla cina e costano pochi euro; abbiamo collegato gli strumenti a varie ampificazioni che abbiamo in sala prova e suonano tutti benissimo (cvd) come volevasi dimostrare.
    Un saluto e credetemi, spesso si cerca il pelo nell’uovo, il legno deve essere di quel tipo, le corde di quell’altro, i piezo no è meglio metterli così, ma molte volte (quasi sempre) si sparano queste frasi senza una reale convinzione e poi….. non si realizza niente.
    http://i47.tinypic.com/dgqbn4.jpg

Stai visualizzando 15 post - dal 61 a 75 (di 82 totali)
  • Il forum ‘Hospital’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.