Aloha Forum Uke 360° Ascolti

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Post
  • #14589
    Marco Giovannetti
    Partecipante

    Ciao a tutti,
    nonostante ancora non possegga uno strumento mi piaceva avere un’idea più precisa di come suonare un Ukulele che andasse più in là diciamo di Eddie Vedder o qualche “amatoriale” su Youtube.
    Questo perché sono un chitarrista e voglio, sin dall’inizio, approcciarmi allo strumento in maniera corretta, per non finire per essere un chitarrista che suona l’ukulele…
    (per esempio, questa tipa – http://www.youtube.com/watch?v=5j-tp8N-ACQ – suona l’introduzione con un’impostazione ritmica che a me sembra piuttosto “chitarristica”.. magari mi sbaglio ma altrimenti non sarei a chiedere! laugh )
    Insomma, c’è qualcuno che dovrei ascoltare??? altrimenti rimango ad Eddie Vedder :D

    #28081
    Luca
    Membro

    Ciao Marco,
    come puoi vedere sono iscritto dal 9 agosto, giorno in cui ho comprato il mio ukulele. Il mio pertanto è un parere da neofita, qui potrai trovare opinioni ben più autorevoli delle mie.
    Innanzitutto credo, per esperienza personale, che chi prende in mano l’ukulele dopo avere per anni suonato la chitarra sia inevitabilmente portato a cercare di adattare la tecnica posseduta. Al contrario mi sono però reso conto che dovrei fare un grosso lavoro, soprattutto con la mano destra.
    L’altro giorno stavo provando un giro di blues sull’ukulele, ma ad un certo punto mi sono reso conto che non potevo fare a meno di tentare un bending, mi è venuto da sorridere ed ho concluso che per il blues prenderò sempre la Telecaster hand
    Fatta la premessa, la questione ruota intorno alle tue preferenze, nel senso se l’ukulele ti piace come strumento tipicamente di accompagnamento alla voce, tipo Israel Kamakawiwo’ole, oppure se ti piace anche l’impiego più virtuosistico alla Jake Shimabukuro, di cui immagino abbia visto già dei video.
    Ti dirò, io fossi in te non sottovaluterei affatto Eddie Vedder, io mi sto divertendo tantissimo a suonare e canticchiare due suoi brani, belle atmosfere e belle sensazioni.
    Ti basteranno pochi minuti per innamorarti di questo strumento, e le tue chitarre si sentiranno parecchio trascurate tooth

    Luca

    #28082
    Anonimo
    Ospite

    i topic fichi come piacciono a me tooth

    più che altro la tipa dimostra di suonarlo a tempo perso e di non aver ricevuto nessuna indicazione. con un’impostazione leggermente diversa potrebbe ottenere cose migliori…
    opinione personale: i veri ukulelisti li trovi osservando le impostazioni di aldrine guerrero (che comunque è un chitarrista), taimane gardner, derick sebastian, kalei gamiao, fulare_pad. senza nulla togliere agli altri, con questi qui ti fai un’idea precisa di come possa essere l’ukulele solista strumentale.

    per quanto riguarda jake, non cercare solamente in pezzi in cui scoatta ma ascoltati anche robe più semplici tipo “go for broke”. è lì che capisci che anche su uno strumento così piccolo puoi realmente fare la differenza.

    per quanto riguarda i cantautori, tranne aldrine guerrero sono praticamente TUTTI cantanti che si accompagnano all’ukulele, quindi non ti puoi fare un’idea ben precisa dello strumento… ogni tanto ne salta fuori qualcuno nuovo ma siamo sempre lì.
    poi nel 2097, quando uscirà il mio disco nuovo ne riparleremo : )

    #28085
    Marco Giovannetti
    Partecipante

    Grazie mille ad entrambi! A conferma che, a pochi giorni dalla mia iscrizione (Luca, io ancora nemmeno ce l’ho un ukulele!!) ho trovato un posto pieno di persone disponibili!
    Quindi approfittando della vostra disponibilità vi annoierò ancora un pochino!
    A dir la verità non mi sono avvicinato all’ukulele con Eddie Vedder, ma a Londra, quando ho visto negozi di musica letteralmente pieni di queste “chitarrine”! E un mio amico mi diceva che lui e sua mamma lo suonavano un sacco e ho detto: “wow, o ho beccato gli unici 2 fatti per l’ukulele tra i milioni a Londra oppure è uno strumento che qualcosa da dire ce l’ha!!” (Da noi si trova solo alla Toys…)
    Poi Eddie Vedder ha fatto il resto (più che altro Rise, nel suo album solista, che poi ho scoperto essere un mandolino!!!)
    Diciamo che mi sono avvicinato all’ukulele per un’esigenza “espressiva”. Io sono un chitarrista heavy metal casinaro e ho sempre contrapposto questa mia “anima” cattiva alla chitarra acustica e al fingerpicking pensando che fosse un giusto specchio alle distorsioni e ai feedback.
    L’ukulele mi propone una nuova dimensione, più intima. Come dice Amanda Palmer (dei Dresden Dolls, che s’è messa a suonare l’ukulele anche lei) “è uno strumento con pochissima dinamica che ti constringe a sederti e a raccontare la tua storia”.

    Tutto questo cappello per dire: se suono un ukulele non lo voglio suonare come la chitarra!
    Quindi direi di essere interessato a una tipologia più di accompagnamento, oppure di un semplice fingerpicking, che però sia una cosa peculiare ukulelistica (la tipa che ho postato sopra, con tutti quegli stoppati, le sincopi, ecc… mi pareva più una chitarrista)
    Quindi alla fine sì, Eddie Vedder potrebbe essere un’idea, ma anche lui è un “prestato”, vorrei scavare più a fondo e cercare di partire veramente da zero (insomma, niente bending, assoli, tapping…. ho già le mie chitarre!!)

    Grazie mille, siete stati molto gentili! Approfondirò sicuramente i nomi che mi avete consigliato!!!


    @JT
    già I Need You Both è fantastico!

    #28087
    Ross
    Membro

    http://www.youtube.com/watch?v=S5IIoJLAvGU
    io adoro la semplicità di quest’uomo…. guardati l’ultimo minuto!!

    #28088

    caro Marco, ma perché non ti lasci andare? prendi lo strumento e vedi cosa ha da farti fare, ti metti un po’ alla ricerca delle sue possibilità espressive e vai… è ben diverso suonare un ukulele giocattolo, uno da 200 euro o uno da 600… o magari uno di quei bellissimi kamoa elettrici usciti quest’anno love

    l’accompagnamento non sarà mai come con la chitarra: è tutto all’acuto, a corde libere parti con un accordo di La min, hai una quarta corda rientrante… un fingerpicking non sarà mai come con la chitarra, perché non ci può fare il walking bass… ma potrai scoprire un sacco di sonorità nuove e nuovi modi di prenere in mano lo strumento.
    certo, credo sia più faciel imbracciare l’uke per fare accordi piuttosto ch la chitarra (o sto cercando di imparare la tecnica jazz sulla chitarra dopo un po’ di fingerpicking), ma lo stesso serve solo a fare casino… non per accompagnare!

    secondo me se cominci ad ascoltare shimabukuro o gamiao ti fai un’idea delle possibilità dell’ukulele (trovo che loro due siano più “vari” nello stile di altri, ma posso sbagliarmi)

    e poi vai: comincia a provare a cambiare corde, a cercare altri strumenti, per fortua la UAS costa comunque meno della GAS
    http://www.youtube.com/watch?v=lMtWBgKXILs

    e take it easy!

    #28089
    Marco Giovannetti
    Partecipante

    ah beh sì.. mi sta che mi sto facendo troppe seghe mentali!!!! ahahahahah
    è che non avendo ancora lo strumento ne approfittavo per far man bassa di informazioni “acustiche” per non arrivare a prenderlo in mano e dire “e ora?”… avere già un’idea delle sue possibilità!
    cmq faccio tesoro di tutto e di tutti! grazie mille!

    (ah, per chi ovviamente si chiede “ma ‘sto qui, andarselo a comprare invece di tediarci e ancora non ha un ukulele nemmeno disegnato su uncartoncino?”: me l’hanno promesso come regalo di compleanno…conto di averlo per la fine della prossima settimana)

    #28090
    Anonimo
    Ospite

    marco, un altro buon esempio di cosa ci si possa fare con l’ukulele per accompagnarsi e conseguentemente rivalutare un attimo eddie vedder (solo a livello tecnico eh…)

    #28097
    Marco Giovannetti
    Partecipante

    è fantastico, grazie mille

Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Il forum ‘Uke 360°’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.