Aggiornamento di Blues Uke – Come suonare il blues sull’ukulele – PROPOSTE E SUGGERIMENTI

Aloha Forum Uke 360° Aggiornamento di Blues Uke – Come suonare il blues sull’ukulele – PROPOSTE E SUGGERIMENTI

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Post
  • #15060
    Jontom
    Amministratore del forum

    ok, ho appena finito di esportare tutti i video di No Panic MASTERCLASS e la sensazione che si sia chiuso un ciclo è quasi drammatica! c’ho lo sguardo tipo Sam Raimi che ha appena finito di girare Spiderman 3 (sperando ovviamente che non sia venuto fuori come quella cacata di Spiderman 3)

    sto pensando che è giunto il momento di aggiornare Blues Uke però, anche in questo caso, vorrei fare un lavoro che rispondesse veramente alle esigenze di chi poi sceglie di acquistarlo.

    qualche argomento in particolare che vorreste vedere? qualche video in più? qualche lick? magari qualche blues completo? fatevi sotto con le proposte e vedrò di esaudirle :)

    #32020
    ilfulmunauta
    Membro

    secondo me:

    –  dal blues primitivo (delta -robert johnson, son house, fred mcdownell,    e più “classico” -chuck berry, bb king, ry cooder, muddy waters) a quello complesso (quello con contaminazioni jazzistiche…per capirci quelli con variazioni sui “3 cardini”)

    –  come trasporre nelle maggiori tonalità utilizzate, e come trasporre i turnaround (o lick) senza farsi venire un emicrania

    – un paio di pezzi, magari uno anche cantato e uno in fingerpicking, o una via di mezzo

     

    hangloose

    #32065
    stefanog
    Membro

    Il ritmo. La difficotà che trovo nel fare i lick non è  tanto nell’eseguire le note, gli slide, etc, quanto rimanere “nel pezzo”, terminato il lick riprendere dall’accordo giusto, inserire dei chunk per non spezzare la metrica.

     

    utilizzo del Sol 4° corda, nel Blus in DO  potrebbe essere un’arma in più.

     

    magari me ne vengono in mente altri e te li segnalo :)

     

     

     

     

    #32074
    stefanog
    Membro

    perchè chi suona il blues con l’ukulele preferisce il concerto al tenore?

    #32075
    Jontom
    Amministratore del forum

    e chi lo dice?

    #32077
    Pancho
    Membro

    hanglooseCiao Jt!

    Il mio suggerimento può essere quello di allungare un pò la parte dedicata ai licks. Secondo me potrebbe essere fondamentale per poter imparare a diversificare le improvvisazioni.

    Quoto ilfulmunauta per quanto riguarda la trasposizione, per i neofiti può essere difficile ricavare le altre posizioni. 


    @stefanog
    il blues lo puoi suonare con tutti i tipi di ukulele! Di certo il concert od il tenore risultano più comodi per spostarsi sulla tastiera sia per i soli che per le diverse posizioni degli accordi, ma sostanzialmente il concetto di base è invariato!

     

     

     

    #32078
    stefanog
    Membro

    @Jontom: guardando i video su Youtube, ho fatto una mia statistica, e il risultato è 56% concerto, 32% tenore, 12% soprano :)

     

    @pancho: ne facevo una questione di suono, più che altro. Intendevo chiedere se come resa, il suono del Soprano, o al più del Concerto,rende più giustizia al blues, come ho letto da qualche parte. Forse perchè il tenore è più vicino alla chitarra… insomma, sono solo sofismi o secndo voi c’è qualcosa di vero?

    #32079
    margherita
    Membro

    molto interessante questo argomentohangloosegrazie

    #32080
    Pancho
    Membro

    @stefanog : Che dirti..secondo me puoi tirare suoni convincenti da tutti e 3 i modelli… doubt anche perchè (correggetemi se sbaglio) il blues nasce sulla chitarra. Ma questo non vuol dire che tu non lo possa suonare bene con l’ukulele soprano piuttosto che con il mandolino!

    hell_boyPersonalmente credo che il blues sia nell’anima e nel tocco.. in fondo non serve essere degli ipertecnici per essere bluesman. Spesso sento grandi virtuosi suonare il blues in modo un pò finto… questo perchè sostanzialmente puoi conoscere tutte le scale e le tecniche del blues, ma se non lo senti dentro il risultato sarà sempre poco convincente… Comunque prova a suonarlo con l’ukulele che hai e senti se il suono ti soddisfa. Non ci sono metri di valutazione..il suono devi sentirlo tu!

    #32082
    stefanog
    Membro

    sono d’accordo praticamente su tutto. Io ho suonato la chitarra (un pò di classica, non blues), e vorrei evitare di utilizzare l’ukulele come se fosse una piccola chitarra. A me sembra, anche se JT  la considererà una bestemmia, che l’aumento delle dimensioni, nel tempo, dell’ukulele aveva come fine quello di poter fare con questo strumento quello che normalmente fai con la chitarra. Parlo da ignorante, non conosco la storia dell’ukulele. Per questo sono legato sentimentalmente (anche se è un amore iniziato appena 3 mesi fa) all’ukulele nelle sue forme tradizionali. Ora però devo comprarmene uno migliore del soprano giocattolo che ho, sono orientato al mahimahi 7 g (mi sembra si chiami così), devo solo decidere tra concerto e tenore!

    #32093
    Jontom
    Amministratore del forum

    Eh… È un bel discorso… Se dovessi ipotizzare l’evoluzione in base all’anatomia direi che dovrebbe seguire il percorso di un banjo o di un mandolino. Però la musica è cambiata e si cerca sempre più di portare gli strumenti definiti non convenzionali verso la musica definita mainstream.

    Non credo sia tanto per un’emulazione della chitarra quanto per la voglia di trasportare qualsiasi cosa su territori più pop. A tale proposito mi vengono in mente i Nickelcreek che partirono bluegrass e progressivamente sfociarono nel mainstream col mandolino. Ma forse l’esempio più eclatante di contaminazione musicale sono i Corrs… Prendendo come spunto solo i gruppi più conosciuti, ovvio… Se ti butti nell’indie è molto probabile trovare di meglio che magari è venuto anche prima.

    L’aumento delle dimensioni credo ci sia stato fondamentalmente per dare più spazio agli ukulelisti. Se ci fosse stata l’idea di emulare la chitarra probabilmente nessuno si sarebbe stupito delle prime esibizioni di Jake Shimabukuro e dell’utillizzo degli effetti sul palco. Avere più spazio significava sostanzialmente uscirsene con vamp più fighi e suonare nuovi rivolti ma è con gli anni 90 che ci si rese conto dell’emulazione chitarristica (anche se per certi versi, jake mi sembra un purista assoluto dell’ukulele) e jake infatti inizió ad arraffare premi su premi nel giro di pochissimo…

    #32097
    stefanog
    Membro

    Jack è un genio… ma avrebbe potuto fare quello che fa su un soprano?

    #32104
    Jontom
    Amministratore del forum

    beh, certe cose sì. altre non proprio. ad esempio “while my guitar gently weeps” si spinge oltre il 12esimo tasto…

Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Il forum ‘Uke 360°’ è chiuso a nuovi topic e risposte.
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.