Re:Virtuosi, moderni e classici dell’Uke: chi ascoltare?

Aloha Forum Uke 360° Virtuosi, moderni e classici dell’Uke: chi ascoltare? Re:Virtuosi, moderni e classici dell’Uke: chi ascoltare?

#36521
Gerd.Glück
Membro

Topic davvero interessante.
Potremmo organizzare una specie di raggruppamento da mettere inizio topic diviso per generi (chessò, country, blues, jazz, pop, hawaiian classic etc…) e ognuno potrebbe dare un contributo per creare una mappa di musicisti/gruppi/performer che utilizzano l’ukulele.
Personalmente a me piacciono molto due gruppi considerati in modo barbaro “indie-folk”, i Beirut e The Burning Hell. In realtà si tratta di gruppi totalmente incentrati sulla figura dei loro cantanti e front-man, tant’è che spesso sono gli altri musicisti attorno a loro a ruotare. E proprio Zack Condon (Beirut) e Mathias Kom (The Burning Hell) usano come strumento principale (e soprattutto compositivo) l’ukulele, che è molto presente in tanti loro pezzi.
Io adoro Mathias Kom, ma indipendentemente dal fatto che suoni l’ukulele. Mi piace proprio come stile compositivo.
Come avevo scritto in chat durante le vacanze di Natale, in Australia ha spopolato lo scorso anno un ragazzo, Vance Joy, con una canzone fatta di 3 accordi di ukulele “Riptide”. Usa l’ukulele anche per altri pezzi, sebbene sia all’inizio della carriera.

Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.