Re:Ukulele: umidificare o non umidificare?

Aloha Forum Hospital Ukulele: umidificare o non umidificare? Re:Ukulele: umidificare o non umidificare?

#29290
lesterpolfus
Membro

Buongiorno, mi unisco al thread per dire umilmente la mia. Noi italiani siamo fortunati sotto questo aspetto e quindi forse un po’ lo trascuriamo. Io tengo in ogni custodia degli strumenti solid un piccolo igrometro e un umidificatore artigianale (basta una qualsiasi scatoletta con i buchi e un pezzo di spugna bagnata), confermo che anch’io cerco di stare nel range 50-60%. Questo mi aiuta a tenere stabile l’umidità anche quando, per esempio, lo strumento è in casa e devo portarlo fuori quando piove ed è inverno. Si crea una sorta di “microclima” all’interno della custodia che impedisce agli sbalzi di arrivare fino al legno del mio ukulele. Dalla mia esperienza confermo anch’io che se la custodia è rigida è più facile raggiungere l’obiettivo ma questo è possibile anche con custodie imbottite, solo che per la prima settimana tutta l’umidità la assorbirà la custodia finchè non raggiungerà il grado di umidità desiderato e si stabilizzerà con l’interno, o almeno questo è quello che ho verificato io. In più bisogna convivere con l’idea che il rischio di sviluppare muffe e funghi puzzolenti con la custodia imbottita sia molto più facile. Onestamente, però, non ho mai visto situazioni del genere.
A favore della fazione degli umidificatori ( :P ) posso dire che la resa sonora dipende comunque dall’umidità dell’ambiente (e da un certo punto di vista trovo questa cosa anche bella e affascinante) tant’è che magari se si deve fare un concerto in condizioni estreme, soprattutto se si umidifica, forse è meglio lasciare lo strumento un paio d’ore fuori dalla custodia prima di iniziare a suonare per evitare durante la serata di avere continui problemi di accordatura, solo che la maggior parte dei nostri strumenti passa ben più della metà della vita all’interno della custodia (sono pochi quelli tra di noi che possono permettersi di avere lo strumento tra le mani tutti i giorni per più di dodici ore al giorno, credo, e per quel che mi riguarda quando non suono lo strumento torna sempre nella custodia) e mi sembra utile che stia in un ambiente favorevole durante quel tempo.
Scusate la logorrea. :)

Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.