Re:Ukulele resofonico

Aloha Forum Uke 360° Ukulele resofonico Re:Ukulele resofonico

#37357
ilfulmunauta
Membro

Yep. In genere hanno un timbro molto particolare, e hanno la particolarità di avere (spesso) parecchio volume. Gli strumenti resofonici sono infatti stati inventati negli anni venti come anello di giunzione tra strumenti acustici e elettrici; in mancanza di amplificazione, e dovendo spesso suonare con strumenti con volume più elevato, è stato inventato questo sistema di amplificazione meccanica; un cono all’interno della cassa che funge lettaralmente da speaker.
Possono avere corpo in legno o in metallo (spesso o acciaio o ottone, o raramente german silver – una lega particolare ); quelli di nuova generazione anche in vetroresina (es. Beltona).
i MUST sono ovviamente i resofonici National (se questo è il tuo caso vai a provarlo, assolutamente)
In genere strumenti del genere si accostano bene a hokum/early jazz/blues/ragtime e quel filone lì.
Invece strumenti di nuova generazione (Mya Moe – Fine Resophonic) hanno una timbrica più “contemporanea” (non li ho provati di persona ma da youtube sono giunto a questa conclusione).
Gli ukulele resofonici costano abbastanza, soprattutto quelli che ho citato (si parla di made in USA e liuteria varia), quelli “economici” partono diciamo dai 400 euro…però la differenze c’è…
altri brand importanti sono Amistar (Risa?) , Ohana (ho provato un Ohana Vita Reso che suonava veramente bene) e poi marchi minori…ho sentito parlar bene degli “Hot Rod”, sempre d’importazione.

Come posso non citare i resofonici del “ilPenna”, liutaio di Milano e ukufriend; vai a darti un occhiata a “Historia Ukulele”hangloose

PS fammi sapere che reso vendono! bye

Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.