Re:Standard G VS Low G

Aloha Forum Uke 360° Standard G VS Low G Re:Standard G VS Low G

#27820
Toy2Folk
Membro

@ Alice: era un profano a scrivere le sue perplessità, quindi parliamo la stessa lingua! 😉 Nella tua risposta condivido appieno la frase:

“Però secondo me l’ukulele è unico proprio per quel sol rientrante, e ho notato che è esattamente quella caratteristica che ci permette di sentirlo anche in mezzo ad altri strumenti a corda! C’ho fatto caso con le chitarre: possono pure suonare a tutto volume, ma tanto quel suono così particolare non s’ammazza, e lo notano anche tutti quelli che stanno ascoltando!”

Effettivamente è così. Senti il G dell’accordatura standard e lo riconosci: è lui, è un ukulele. Io sono arrivato a una non-conclusione che mi convince abbastanza: se ti devi sentire legato a un Low G perché vieni dalla chitarra c’è qualcosa che non va. Se i motivi per cui usi il Low G sono altri, allora è ok, fermo restando che nella musica come nella vita non esistono dogmi o leggi assolute.
Suono l’ukulele – studiandolo – solo da marzo e più passano i giorni più il G standard mi suona familiare. La prendo come cosa positiva!
Per quanto riguarda l’arpeggio condivido quello che dici. Disponiamo di quattro corde, dobbiamo fare un po’ più fatica di un chitarrista perché le soluzioni sono meno a portata di mano – anche in senso puramente spaziale -. Investire tempo per costruire un arpeggio non può che farci entrare meglio in una canzone, farla nostra.

@Jontom: prima di approdare ai rivolti mi affiderò a:

“senza ricorrere a posizioni completamente rivolte, puoi aggirare la questione andando a cambiare la nota doppiata con un’altra all’interno della stessa triade”.

Grazie!

Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.