Re:sarzana 2011

Aloha Forum Eventi sarzana 2011 Re:sarzana 2011

#23494
keletigui
Membro

io penso questo:
questa è stata la mia prima volta a Sarzana, volevo andarci da tanto tempo e spero di tornarci tutti gli anni.
ma sicuramente l’ambiente più amichevole, caldo, familiare e piacevole è stato sicuramente quello dell’ukulele village, nonostante fosse in una posizione periferica della fortezza, quasi fosse un mondo a parte.
ma questa è la forza dell’ukulele e di questa musica. parlo da chitarrista innanzitutto: l’ukulele è uno strumento complesso, intriso di storia e di cultura ma allo stesso tempo semplice, divertente e con un messaggio ben preciso, un messaggio che io e Cesarino, parlando su Skype, abbiamo riassunto nella parola “Ohana”. Questo piccolo strumento col suo apparente spirito giocoso e per nulla “d’elite”, è capace di avvicinare le persone più diverse e lontane, ispirare, far sorridere e alla fine ti porta alla consapevolezza che, suonandolo insieme ad altri, stai facendo parte di qualcosa molto più grande e meraviglioso di quello che avresti mai potuto pensare con uno strumentino tanto minuto. La condivisione, lo stare insieme, il piacere di suonare anche quattro semplici accordi insieme a tanti, fantastici sconosciuti, è qualcosa di molto più bello ed utile di qualsiasi freddo virtuosismo che non ha altro fine se non quello dell’auto compiacimento e della mera masturbazione musicale. Se ora come ora essere un chitarrista vuol dire aggiudicarsi un posto sulla torre d’avorio dei velocisti forsennati, insensati e soprattutto poco musicali, preferisco di gran lunga essere un semplice, sorridente e piacione ukulelaro felice.

(considerate che è l’una di notte e che il vino dell’etna di stasera è sicuramente degno di un così vulcanico nome)

Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.