Re:Esce il 31 maggio nuovo cd Eddie Vedder, S’intitola Ukulele songs

Aloha Forum Eventi Esce il 31 maggio nuovo cd Eddie Vedder, S’intitola Ukulele songs Re:Esce il 31 maggio nuovo cd Eddie Vedder, S’intitola Ukulele songs

#22987
Anonimo
Ospite

Innanzitutto bisogna dire che il punto di vista di JT è ovviamente diverso da quello di tutti noi che suoniamo l'ukulele solo come svago/hobby.

Vedo che tu ragioni molto in termini di “questa cosa giova” o “questa cosa nuoce/scredita” l'immagine dell'ukulele e quindi il tuo lavoro.

Noi amatori del resto, non ci poniamo molto il problema.

In effetti io sono un promotore ed un evangelizzatore dell'ukulele (chiunque passi da casa mia non se ne va prima di aver provato a suonare un giro di DO), ma io lo faccio solo perché suonare mi da gioia e voglio condividere questo con gli altri.

La stessa cosa capita con i fissati del jogging che fanno una testa tanta ad amici e parenti su quanto sia bello andare a correre, e così via.

Poi capisco che possa far incazzare percepire un preconcetto nei confronti dell'ukulele, relegato ad un ruolo di strumento giocattolo inadatto alla vera musica.

Ma la “colpa” di questa idea non è dello youtuber strimpellone, ma dell'ottusità/ignoranza/snobismo di chi vede uno strumento piccolo, relativamente poco famoso e con un nome buffo e subito lo etichetta come “moda passeggera” o “giocattolino”.

Ci sono migliaia di video di gente che suona malamente qualsiasi strumento e la cosa non scredita o riduce la credibilità dello strumento stesso.

Certo molte persone giocano sull'aspetto buffo e simpatico dell'ukulele e su questo costruiscono un'immagine e la loro notorietà, però non è un comportamento da condannare, del resto tutti noi ci siamo innamorati dell'ukulele proprio perché è piccolo, buffo, simpatico e immediato. Altre invece si basano su una padronanza tecnica mostruosa, ma che comunque colpisce ancor di più su uno strumento piccolo, poco noto e con sole quattro corde (di chitarristi virtuosi ormai se ne possono citare a centinaia).

Quindi in definitiva l'ukulele o lo si ama o lo si odia, per il suo carattere allegro, simpatico e spensierato. E' ciò che lo contraddistingue in fin dei conti e non credo si possa sperare che un giorno sia visto in tutto e per tutto come una chitarra su scala ridotta.

Un ukulele è qualcosa di più e solo chi lo ama può capirlo, gli altri ci ridano pure sopra…. Io “francamente me ne infischio”

Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.