Re:Aquila new Nylgut

Aloha Forum Uke 360° Aquila new Nylgut Re:Aquila new Nylgut

#25318
mimmo
Membro

Ciao a tutti,

vorrei dare il mio contributo alla discussione mettendo in chiaro il 'perchè è il percome' del new Nylgut.

Dunque:

1) il new nylgut e il vecchio nylgut sono la stessa 'mescola'; la differenza è costutuita dal fatto che si è cambiato un parametro che si chiama 'stiro'. Il risultato è che la corda si allunga meno ed è anche più robusta.

Perchè si è fatto?  Per una questione di statistica internazionale: il 90% dei suonatori di ukulele worldwide si lamentava che le corde si allungano troppo in fase di accordatuta; la stessa  pecentuale si lamentava della superficie che non era perfettamente liscia.

Per un'azienda la statistica fà purtroppo testo. non possiamo fare ancora il vecchio nylgut (leggi un new nylgut con quel tipo di superficie) per i nostalgici: troppo complicato.

la sonorità del new nylgut è leggermente meno brillante per due motivi;

a) la superficie estremamente liscia (la leggera scabrosità del vecchio tipo aiuta la produzione di armonici)

b) il diametro finale di assestamento della corda in stato di intonazione: con il vecchio nylgut esso era molto più ridotto che con il New . In altre parole le corde a parità di diametro di partenza risultano  alla fine più sottili -nel caso del vecchio nylgu-t perchè si allungano molto di più. Un acorda più sottile manifesta un suono più chiaro. Una corda più grossa è più corposa. non riduciamo il diametro perchè ancora la statistica ci conferma che questi adottati sono quelli graditi alla maggior parte dei suonatori.

Non è il caso di fare mure a diverse tensioni perchè non ha senso pratico tanto più che nel nostro caso tra soprano, concerto e tenore abbiamo uno step progressivo di un semitono.

In altre parole  uno può montare le concerto in un tenore, se desidera una tensione leggera.

2) Bionylon: è un tipo di nylon da noi scoperto: il suono è quello del Nylon, vale a dire caldo e pastoso. la peculiarità è che si tratta di un nylon ecofriendly. 100% derivato da piante. er chi è sensibile a  queste cose come nel mio caso.

3)  Le aziende che vendono corde in materiale plastico (nylon, fluocarbonio, cristal nylon etc) non sono produtrici in proprio del filo, In altre parole non hanno impianti propri di estrusione come nel caso nostro. esse si rivolgono alla Du Pont,o in Argentina o a noi ( ecco perchè produciamo qualche milione di corde per uke all'anno essendo fornitori 'anonim'i di corde in plastica per aziende come daddario, fender, martin guitar le fabbriche cinesi etc etc) . In altre parole le ditte lo accqustano in stecche composte da qualche miglio di fili dello stesso diametro e quindi le imbustano dopo averle disposte a cerchietto nelle proprie buste. La destinazioner principale dei fili di nylon è infatti quella industriale, non quella musicale. Principalmente per spazzole e spazzolini da denti.

nel caso delle corde in fluocarbonio la destinazione proncipale è invece la pesca. I fili in fluocarbonio per questo uso vengono prodotti con diversi gradi di elasticità. E di ciò si avvantaggia l'ukulele

All'azienda che fa corde (sic) non resta che accquistare le dette bobine e tagliare il filo a misura di strumento e commerciarle. Questa è la realtà dei fatti ma è nota  solo agli addetti ai lavori. Ciò  non stà a significare che un filo da pesca non possa essere una buona corda da musica. nel caso del nylon no assolutamente (il nylon da pesca non è lo stesso di quello per la musica).

Un impianto di estrusione è un macchianrio complesso e di costo notevole. ma il problema principale è la sua conduzione perchè per il filo da musica si richiede una prerparazione tecnica estremamante rara per le strettissime tolleranze di misura sconosciute agli altri monofili tecnici

Nel caso del fluocarbon le cose in termini di resa acustica sono diverse: essi  sono anche delle ottime corde musicali anche se originariamente pensate per pescare e questo lo si rivela nella non perfetta coerenza del diametro lungo la sua lunghezza

……….

Vorrei provare entro alcune settimane  a fare delle corde in fluocarboni con l'obbiettivo di migliorare i parametri acustici poichè desidero fare corde in tutto e per tutto per la musica e non per la pesca.

vedremo se sarò fortunato

Un saluto

Mimmo Peruffo

Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.