Re:Action

Aloha Forum Hospital Action Re:Action

#36889
gillion
Membro

Grazie, mi (ci) hai chiarito molte cose! lol

ilfulmunauta ha detto

ciao giovanni,
1) si, è normale; se il nut (capotasto) non è stato modificato e i “solchi” sono tutti allo stesso livello , la corda del Do è leggermente più alta, ma dipende dal “setuo” che ti ha fatto il venditore/costruttore)

ok, quindi la mia esigenza di abbassare il DO potrebbe avere un fondamento…

2) sì, alcuni marche di corde hanno diametri diversi, come anche tensioni diverse; corde più tese faranno vibrare meno il fuso della corda (che quindi non sbatte di qua e di la)

3) sì e no; io li modifico (o faccio modificare) a seconda delle mie esigenze. Es. sul mio soprano le corde sono leggermente messe in diagonale (roba di millimetri, dove ho il sol più alto e il là più basso); non sono solo i solchi, ma tutto il capotasto , e pure l’ossicino del ponte a essere così. Ho spiegato al liutaio che risultato volevo ottenere, studiato un pò, e quindi fatto (e per il mio stile va benone) . Sul tenore invece l’unica cosa che ho fatto è stato alzare l’action, effettivamente, lì le corde sono allo stesso livello. Sul Motu (un ukulele simil-tahitiano) per montare aquila (prima montava Savarez) ho dovuto limare sia capotasto che ponte, perchè aquila erano leggermente più spesse.)

potrei quindi agire in due modi: 1) approfondire leggermente il solco del capotasto, 2) provare a montare una corda di DO più sottile “ibridando” la nuta.

La seconda opzione è sicuramente meno “invasiva” e pericolosa. Avresti una indicazione su una marca tipo di corda da provare? Dove trovo altrimenti i diametri delle corde, hai un riferimento da passare?

4) i materiali in commercio (trovi anche su ebay e simili); Osso animale, TusQ, plastica (sconsiglio) , per il legni spesso e volentieri (vedi Martin) viene utilizzato l’Ebano (cmq vanno bene legni molto duri). Tieni conto che sostituire capotasto e selletta in plastica con questi materiali , di solito migliora il suono, parecchio (è un operazione DI PRASSI per chitarre economiche…applicabile anche agli uke. Conta che di solito gli uke sui 100 euro montano già osso)

Pensavo alle bacchette dei ristoranti cinesi! o pezzetti di legno simili da rimediare da qualche parte… Ossa! ma sarebbe più difficile lavorarle, direi che non si trovano già squadrate. Prima di fare acquisti specifici pensavo di riutilizzare materiali recuperati. Ma vedremo, sul bricolage sono uno con molte idee… che spesso rimangono tali!

Grazie ancora per tutti i consigli e per le preziose spiegazioni (anche di altri post)!
Giovanni

Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.