Re:27 Gennaio 2011, giornata della memoria

Aloha Forum Piazza Italia 27 Gennaio 2011, giornata della memoria Re:27 Gennaio 2011, giornata della memoria

#19375
Frittola
Partecipante

perdonami giuovine Baldo, io sono molto cinico in verità, ma quella vignetta non mi pare cinica solo limitata e limitante.

Come sempre succede se poniamo l’attenzione su qualcosa che è una tragedia nonché una miseria umana universalmente riconosciuta e dolorosa (a parte il gruppo dei negazionisti sui quali non pronuncio giudizio), dovremmo imparare a non fare distinguo, qualsiasi vessazione di un popolo, ma anche di una singola persona rappresenta una miseria di tutti i popoli e di tutte le persone della terra.
Sarà pure un’ovvietà e un esercizio retorico, ma è assolutamente intossicante “puntare alla luna e accorgersi che ti si sta osservando la mezzaluna di sporco sull’unghio del dito”.

Allora se vogliamo ogni volta fare una battuta cinica, scriviamo la lista di tutti i popoli vessati senza dimenticarne uno.

Partiamo dagli Indiani d’America decimati per far spazio al popolo che oggi si erge baluardo della democrazia e della libertà mondiale.
Continuiamo con gli aborigeni australiani.
Parliamo del mozambico vessato prima dai portoghesi colonizzatori e poi dal vicino sud africa dell’Apartheid.
E perché non ricordare Hutu e Tutsi lasciati al loro destino dopo essere stati spinti a quella miseria dagli “avanzati europei sfruttatori”.
Vogliamo seguire la vera storia dello schiavismo?
E possimao dimenticarci le persecuzioni dei cristiani nei paesi musulmani?
E le bestiali crociate nei confronti degli illuminati musulmani?
Eritrea e Somalia, Darfour, Niger…

Insomma ieri era la giornata della memoria su un fatto specifico, su uno dei tanti e fra i tanti, uno dei più gravi effetti collaterali della differenza tra essere umano ed essere animale (quelli li difficilmente uccidono un loro simile per idee, piaceri o interessi, ma solo per sopravvivenza)
Un ebreo morto durante l’olocausto, vale tutti gli olocausti del mondo.

Una giornata come questa non deve limitarsi all’attenzione su un episodio di miseria umana, ma è un accento “Sulla miseria umana”

Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.