Shortbass-One

479.00

Un basso acustico dal top e piano armonico in abete, fasce e fondo in mogano sapele.

Acquista Online

Basic 12
€479


Acquista Online

Basic
€490,72


Acquista Online

Basic 12 Fretless
€499


Acquista Online

Basic 14
€579


Acquista Online

Basic 14 Fretless
€599


Descrizione

Recensione a cura di Daniele Dencs (Ukus in Fabula)

Daniele DencsTirando fuori lo strumento dalla bella custodia fornita, subito salta all’occhio il tipo di corde, veramente particolare. Sono delle corde di colore rosso, le RED SERIES della Aquila Corde, progettate appositamente per lo Shortbass-One.

Le prime note per familiarizzare emettono subito un suono di un discreto volume e straordinariamente simile ad un contrabbasso. Il walking bass che improvviso, risulta all’orecchio molto credibile e facilmente confondibile con uno eseguito su un contrabbasso.

La ‘gommosità’ al tatto delle corde è davvero momentanea, ci si prende immediatamente confidenza. Un consiglio: alzare leggermente le corde dal capotasto in fase di accordatura, in quanto l’attrito del materiale plastico misto rame che le compone tende a non farle scorrere facilmente. Quindi la tensione della corda, mentre si gira la chiavetta per accordare, risulta applicata solo tra la chiave e il capotasto, e non crea cambiamento di nota.
Perciò, se si gira la chiave senza avvertire nessun cambiamento… Ricordatevi questo consiglio!

Veniamo allo strumento suonato vero e proprio.

shortbass-one

Forse risulta un po’ debole di costruzione intorno al ponte, ma è una mia sensazione che tra qualche periodo, dopo intenso utilizzo, saprò confermare o smentire.

La scalatura è ovviamente più corta di un basso acustico standard, ed è precisa soprattutto nei primi 5-7 tasti. Nei tasti dopo il 10° c’è un po’ di imprecisione, ma forse un settaggio migliore del basso che ho avuto modo di testare, sistemerebbe il tutto. Anche se, in ogni caso, non credo sia un basso destinato a bassisti troppo virtuosi e ‘canterini’. Ogni tipo di accompagnamento, che sia country, jazz, latino o pop, viene ben reso da questo Shortbass.

Il sistema di amplificazione, interno allo strumento, risulta pulito ed efficace. Il basso suona già abbastanza a livello acustico, quando deve accompagnare degli ukulele, ma il sistema di amplificazione lo rende adatto anche ai palchi più grandi.

Quello che avverto suonandolo però è proprio che è più vicino ad un basso acustico che a un ukulele basso come concetto. La dimensione più grande rispetto ad ukulele bassi tradizionali che hanno poco suono acustico, lo fa suonare di più, ma a mio avviso lo distacca un po’ dal purismo ukulelistico.

Lo Shortbass è disponibile in tante versioni, con 12 o 14 tasti, con i tasti o fretless, quindi per tutte le tasche e per tutte le necessità, e i ragazzi del mercatino dell’ukulele sono sempre disponibili a suggerire il modello più adatto.


Il bassista di Francesco De Gregori, Guido Guglielmetti, suona lo Shortbass-One nel video di Omero al Cantagiro.

https://www.youtube.com/watch?v=bu8GviWUSIU