Please consider registering
guest

Log In Register

Register | Lost password?
Advanced Search

— Forum Scope —




— Corrispondenze —





— Forum Options —





Minimum search word length is 4 characters - maximum search word length is 84 characters

Topic RSS
Programma di studio per autodidatta
settembre 2, 2016
3:10 pm
leonix
Member
Members
Forum Posts: 8
Member Since:
ottobre 11, 2015
Offline

Salve,

nonostante il lavoro abbia un po affossato la mia missione di studio dell'ukulele, non mi do per vinto e vorrei continuare da autodidatta a imparare il più possibile ninja

Al momento attuale sono ancora ai primi due giri armonici, ogni tanto strimpello qualche motivetto, ora però vorrei definire un percorso di studio che mi permetta di fare progressi significativi, avete dei suggerimenti?

Questa è la mia idea:

1 Giri armonici degli accordi maggiori sia in strumming che in fingerpicking
2 Scale (anche se qui non so proprio da dove partire)
3 Giri armonici degli accordi più complessi (#) sia in strumming che in fingerpicking
4 Imparare ad andare a tempo

Che ne pensate?

Grazie,
Leonello.

PS: Attenzione, potrei aver scritto qualche fregnaccia.

settembre 4, 2016
11:18 pm
dstones
Member
Members
Forum Posts: 51
Member Since:
aprile 7, 2016
Offline

Ciao,
parto dal presupposto che non so esattamente a che livello sei e che non sono un insegnante quindi prendi quello che ti dico con le molle.

Andare a tempo è essenziale 🙂 io non lo metterei come quarto punto, ma come 1°.
Prima di tutto (anche per rendere l'apprendimento meno noioso) parti studiando semplici canzoni, per poi passare a sempre più complesse.
Su youtube trovi molti che fanno tutorial in tal senso.
Te ne segnalo due che a me piacciono molto perchè sono molto chiari : UkuleleTeacher e Cynthia Lin.

Ma se sei già a buon punto, io studierei prima di tutto gli strumming pattern.
E solo dopo i pattern di fingerpicking (anche qui su internet ne trovi parecchi).
Poi cercherei di studiarmi la teoria degli accordi, ovvero come si formano e prendere confidenza con gli accordi rivolti (metodo Bosko o CAGFD che dir si voglia).
Poi passerei al circolo delle quinte e progressione degli accordi in una chiave.
Le scale e i giri armonici dovrebbero arrivare di conseguenza con un po' di teoria musicale che avrai già studiato con quello che ho scritto nella riga prima.

Spero di essere stato utile.
Ciao

settembre 5, 2016
3:00 pm
leonix
Member
Members
Forum Posts: 8
Member Since:
ottobre 11, 2015
Offline

Ok grazie mille, tutto chiaro.

Cynthia Lin la seguo anch'io 🙂

Forum Timezone: Europe/Rome

Most Users Ever Online: 221

Currently Online:
12 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Top Posters:

Ross: 2591

Frittola: 1103

margherita: 1034

ilfulmunauta: 695

gattina76: 637

calcatreppola: 575

Alice: 495

Cesarino: 415

alekky: 367

ukuleleduccio: 364

Member Stats:

Guest Posters: 33

Members: 20305

Moderators: 5

Admins: 1

Forum Stats:

Groups: 3

Forums: 16

Topics: 2593

Posts: 25346

Newest Members: JustinHOg, farmaciadeart, Bac, illo1976, Arrenzex, leo5fet, Lashel5fet, Neil, ReykardMot, Madisonrultisa

Moderators: astriaha: 183, francescov: 66, pierfa78: 177, antodippo: 0, parcs: 0

Administrators: Jontom: 2274

Informativa Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.