Adotta anche tu un ukulele!

13 luglio 2013
 12
Categoria: Varie
13 luglio 2013,  12

Ma voi come vi ponete guardando la foto qui sotto? Fa un enorme piacere sapere che Samuele Bersani, Niccolò Fabi, Morgan e Daniele Silvestri abbiano adottato un ukulele. Sono sempre di più i musicisti che si interessano al nostro strumento però… non lo so, mentre guardo il collage portato all’attenzione dal buon Fabregas su Facebook, la prima cosa che penso è che amarezza… non so’ arivati manco a 50 Euro.

Ukulele Bersani Fabi Morgan Silvestri

E lo so, non me ne vogliate male però io dal professionista mi aspetto un po’ più di cura dei dettagli sennò mi disamoro e va a finire che la smetto di ascoltarmi i Bluvertigo (però che fichi che erano… ‘mmazza… fichi proprio).

Cioè, divertirsi con l’ukulele ci sta tutto, eh. Chiariamolo. Però loro sono musicisti, dai… perché mandano quest’idea mentre gli utenti del forum piangono sangue con gli Eko che si autodistruggono dopo 10 minuti? Ma li hanno mai provati strumenti un po’ più costosi? Proprio loro che dovrebbero capire la bontà di uno strumento musicale ed esserne portatori, finiscono col cavalcare il trend rinnovato ed allontanarsi sempre di più dall’anima del loro lavoro/passione?

Io mi perplimo… Sarà che so’ le 3:26 ma non capisco…

Meanwhile in UK

Hai visto George Harrison e Paul McCartney nel video qui sopra? Lascia stare Ringo, smettila di guardarlo, fai finta che non ci sia. Guarda i modelli che stanno suonando e senti come se la improvvisa George… a metà fra le pentatoniche ed i tremolii hawaiiani.
Dai, non venirmi a dire “Eeeeeeeh vabbè ma che c’entra sono i Beatles!” ché sennò mi intristisco. Non è quello il punto. È che gli piaceva un bel suono ed un bello strumento. Erano musicisti e ti avrebbero risposto con la massima umiltà facendo spallucce dicendo “Beh… carino, no?! È divertente da suonare! Provalo!”.

Ora.

Questi quattro, sulla carta sono colleghi dei tre del video. La parola giusta è proprio questa qui: colleghi. Più o meno come te e me perché se ci stampiamo il CD puzzone con i nostri pezzi e ce lo acquista Mariolino quando andiamo a prenderci il caffettino al baretto, entriamo anche noi a far parte di diritto nella categoria. Quei tre (due, Ringo per favore lo lasci stare) investono in un buon suono esattamente come facciamo noi sul forum mettendoci i soldi da parte. Questi quattro, almeno apparentemente, no.
George Harrison manda una lettera in cui scrive che tutto il mondo dovrebbe suonare l’ukulele, che è lo strumento della gioia e che è fichissimo. Samuele Bersani però c’ha l’ukulele blu con la maglietta blu… Adotta anche tu un ukulele! Daje!

In Italia chi rappresenta cosa? I musicisti in cima alla nostra catena musicale avevano tutte le carte in regola per restare lì o c’era qualcosa di fumoso dietro le quinte che ha trovato terreno fertile nella nostra non cultura musicale?

Tutti noi siamo cresciuti col mito della Telecaster di Bruce Springsteen.
A saperlo prima mi sparavo un Mahalo da Feltrinelli.

YOUkulele

0 User(s) Online
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.