4 Gennaio: La notte dell'ukulele a Palermo

16 dicembre 2014
 0
Categoria: Eventi
16 dicembre 2014,  0

Riporto dal forum il primo evento di ukulele del 2015 che si terrà a Palermo presso i locali del Circolo Arci Tavola Tonda, il 4 Gennaio alle ore 21:00: la proiezione del documentario Mighty Uke e a seguire jam session.

Copio e incollo un estratto dal sito di Tavola Tonda…

Pensando all’ukulele immaginerete gonnellini di paglia, camicie a fiori, chitarre slide e canzoni dai testi grossolani e ingenui.
Ma, diversamente dall’essere soltanto uno strumento hawaiano per tramonti colorati, l’ukulele ha una ricca storia e ha profondamente influenzato la musica in tutto il mondo.
Originariamente portato nelle Hawaii dai portoghesi intorno al 1880, l’ukulele ha, prima, catturato l’immaginazione musicale della corte reale hawaiana e poi, con la nascita delle trasmissioni radio, attraversato gli oceani. Broadway ha prodotto musical e Hollywood ha generato le prime stelle cinematografiche. 
Il piccolo strumento, economico e facile da suonare, è diventato così, all’inizio del XX secolo, il più diffuso strumento nelle case degli americani e il primo suono per milioni di bambini.
Nei 30 anni successivi l’ukulele, ribattezzato amichevolmente uke in America, con l’esplosione del rock e delle chitarre elettriche, sembrava destinato a una progressiva scomparsa.
Fino a oggi!
Nell’era di internet l’ukulele ha fatto un clamoroso ritorno in scena.
Locali dedicati e gruppi che utilizzano l’uke si sono moltiplicati in giro per il mondo e una nuova generazione sta utilizzando lo strumento dei loro nonni, creando musica, organizzando miriadi di festival tematici, da New York a Londra fino a Tokyo… Perché l’ukulele non è un giocattolo!

Accorrete numerosi! Per la prima volta a Palermo verrà proiettato questo documentario a cura di Tony Coleman e Margaret Meagher, con partecipazioni importanti come quelle di James Hill, Bill Tapia, Uni e tanti altri!

Questo il link al sito di Tavola Tonda

YOUkulele

0 User(s) Online
Informativa abbastanza ridicola che per legge va messa su ogni sito internet EU. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.